Security Appliance, Check Point si conferma leader del mercato

68

Secondo un report di IDC, l’azienda è il primo vendor al mondo in termini di fatturato nei primi tre trimestri del 2014, sia in Us ache in Europa Occidentale






Check Point Software Technologies si conferma il vendor numero uno al mondo nel mercato della Security Appliance.

A dirlo sono i dati del recente IDC Worldwide Security Appliance Tracker, che nell’insieme compongono un quadro assai lusinghiero della leadership di Check Point.

Check Point, infatti, per i primi tre trimestri del 2014, ha guidato in termini di fatturato il mercato globale delle appliance che combinano Firewall e UTM. In particolare, l’azienda si è distinta sia negli Stati Uniti che nell’Europa occidentale.

Secondo IDC, “i firewall hanno come funzione primaria un’attività di filtro generale del traffico di rete (packet filtering, stateful inspection, o proxy). Le appliance UTM raccolgono più funzionalità di sicurezza su un unico dispositivo. Tra le funzioni richieste vi sono firewall, IPS e gateway antivirus. I prodotti definiti ‘next-generation firewall’ che rispondono a queste caratteristiche vengono considerati UTM”.

L’azienda, che è entrata nel mercato delle appliance di sicurezza nel 2006, ha esteso la propria linea di hardware enterprise con il lancio delle appliance 13800 e 21800, offrendo protezione e sicurezza multilivello con quattro pacchetti predefiniti di sicurezza: Next Generation Firewall, Threat Prevention, Data Protection e Secure Web Gateway.

Offrendo ad aziende di ogni dimensione i migliori livelli di sicurezza, le appliance 620 di Check Point hanno superato in modo evidente quattro appliance comparabili dedicate al mercato SMB nel recente Network World UTM Shootout.