PA, arriva l’obbligo di fattura elettronica

21

Quadro normativo, applicazioni e opportunità in un workshop fissato per l’11 marzo alle ore 9.00






Dal 31 marzo 2015 l’obbligo della Fatturazione Elettronica si estende a tutte le Pubbliche Amministrazioni, comprese le PA locali (Comuni, Regioni, Università, Enti della Sanità ecc.), completando il percorso di innovazione digitale delineato dalla Finanziaria 2008. Le PA non potranno procedere al pagamento, neppure parziale, fino all’invio del documento in forma elettronica.
Con la legge di stabilità 2015, inoltre, sono state introdotte alcune rilevanti novità relativamente all’IVA nelle fatture verso la PA (il cosiddetto “split payment”).
Il workshop fornirà un quadro sintetico degli aggiornamenti normativi e dei necessari adempimenti in occasione della prossima scadenza, oltre ad un focus sulle novità fiscali della legge di stabilità 2015 nelle operazioni verso la Pubblica Amministrazione, al fine di chiarire ogni eventuale dubbio operativo.

Verranno inoltre presentati alcuni casi esemplificativi per rendere evidenti le possibilità di miglioramento organizzativo e di razionalizzazione dei costi implicite nell’e-invoicing: un processo di cambiamento ad oggi necessario e un passo importante che contribuisce a rendere la propria azienda parte attiva all’interno di un virtuoso percorso verso l’innovazione di tutto il Sistema Paese.
La partecipazione è gratuita, previa registrazione. L’appuntamento è fissato per mercoledì 11 marzo alle ore 9.00 a Milano, presso la sede Assintel Confcommercio, Corso Venezia, 47.

Per iscriversi al workshop cliccare qui