Un software a portata di voce per Nuance

68

Lanciata la versione 13 di Dragon: una barra più intuitiva, la possibilità di utilizzare il microfono integrato nel pc, maggiore velocità e semplicità sono i nuovi punti di forza della soluzione






Se è vero che il 60% della comunicazione umana è non verbale, che un 30% sta nel tono e quindi solo un 10% di quello che comunichiamo avviene tramite quello che diciamo effettivamente è altrettanto vero che nell’era digitale la produzione e l’accesso alle informazioni deve avvenire in tempo reale. E proprio per questo il ruolo della voce entra prepotentemente in campo: per rendere più immediato il processo di creazione dei documenti di cui abbiamo bisogno, per inviare mail, per fare ricerche in internet, per usare i social… in poche parole… per farci risparmiare tempo nelle nostre attività, che siano relative al tempo libero o al lavoro, ed essere più produttivi.
Lo sanno bene in Nuance, fornitore di soluzioni vocali e di comprensione del linguaggio per aziende e privati di tutto il mondo, che torna alla ribalta delle cronache per il lancio della nuova versione, la numero 13, di Dragon, il noto software di riconoscimento vocale che consente ai suoi utilizzatori di aumentare la produttività al computer, in modo rapido e preciso, usando la Dragonvoce. Il meccanismo che vi sta alla base è semplicissimo: il sistema converte in testo le frasi che pronunciate, ad una velocità di molto superiore rispetto a quella di battitura, e svolge tutte le operazioni di cui necessitiamo semplicemente al suono della nostra voce.

“Dragon è un software di controllo vocale che ti permette di usare la voce e dimenticare la tastiera e il mouse – spiega Alessandra Dorno, Channel Marketing Manager Italy & Iberia di Nuance -. La nuova versione è stata ulteriormente potenziata per permettere al bacino di potenziali utilizzatori di essere ancora più produttivi così da avere più tempo da investire nelle loro attività, che siano di svago o di lavoro”.

Tra le nuove features della versione 13 di Dragon innanzitutto una maggiore precisione e velocità, con anche un supporto alle applicazioni web fortemente migliorato.
La novità più grande sta però nel fatto di poter utilizzare il prodotto senza l’uso del microfono, ma sfruttando quello del proprio pc – ovviamente se si ha a disposizione un pc di ultima generazione e ponendo il dispositivo ad una distanza adeguata ed in un ambiente sufficientemente silenzioso.
Altra caratteristica innovativa sta nella velocizzazione del processo di creazione del proprio profilo (si ricorda che il software è speaker dipendent), che non richiede più la lettura di un testo di quattro minuti, ma di soli 30 secondi.
La Dragon Bar ha inoltre subito un forte restyling ed, infine, è possibile effettuare un tutorial interattivo che viene presentato automaticamente dopo la creazione di un profilo, o comunque a cui diventa facilissimo accedere nel caso in cui lo si voglia rivedere o approfondire.

Le edizioni rimangono le stesse: Home, Premium, Premium Education, Premium Mobile e Premium Wireless.

Svolgere quindi tutte le attività che comunemente svolgiamo dal pc diventa facile e immediato: a portata di voce.