• BitMat
  • CBR
  • Linea EDP
  • ITIS
  • Top Trade

Cio più strategici con il cloud. Ma con qualche riserva

ca-cloud

di Redazione LineaEDP

I responsabili dei sistemi informativi non pensano che la nuvola possa aiutarli nella carriera, pur credendo nelle sue potenzialità


Secondo un nuovo studio di Ca TechnologiesVanson Bourne basato su un sondaggio internazionale che ha coinvolto 685 Cio, il 53% degli intervistati ritiene di avere le capacità necessarie per aspirare alla posizione di Ceo, mentre in Italia solo il 20% ne è convinto.

 

Inoltre, il 54% del campione ritiene che il cloud computing consente di dedicare più tempo alla strategia del business e alle innovazioni, nonché di far crescere le probabilità di una promozione alla carica di Ceo. Nel nostro Paese, invece, la percentuale dei Cio d’accordo con questa affermazione scende al 27%.

 

Il rapporto mettequindi in luce la differenza fra le ambizioni dei Cio italiani, che vedono il proprio ruolo come punto di arrivo, e quelle dei loro colleghi nel resto del mondo, che invece ritengono di avere le potenzialità per accedere a cariche più alte. Secondo il 60% degli intervistati italiani, il Cio non è ancora percepito come funzione cruciale per l’azienda, ma piuttosto come una figura di responsabilità a supporto del business.

 

Bisogna riconoscere tuttavia, che la realtà di oggi è dura: solo il 4% degli attuali Ceo in tutto il mondo provenire dalle file dei Cio, contro il 29% di Chief financial officer e il 23% di Chief operating officer.

 

”Vi sono due fenomeni che interessano i Cio - ha affermato Mauro Solimene, Amministratore Delegato di Ca Technologies Italia - la realtà mondiale, caratterizzata dal cosiddetto “tetto di cristallo”, e la realtà interna all’azienda, dove esistono ancora barriere organizzative. Ciò che emerge chiaramente dallo studio è che tutti i Cio si scontrano con gli stessi ostacoli organizzativi, eppure alcuni sono certi di possedere le competenze e le capacità per infrangere questo tetto invisibile, avvalendosi anche dei vantaggi ottenuti in certi casi grazie all’adozione del cloud computing”.

 

La scarsa “alfabetizzazione digitale” ai piani alti costituisce un ulteriore freno alle ambizioni di crescita dei Cio italiani, di cui soltanto il 27% vanta un Cda con competenze in materia di tecnologie digitali. Il 47% ha dichiarato di avere un Top Management non sempre in grado di comprendere l’impatto delle tecnologie emergenti. Il 59% dei CIO interpellati ha specificato che il CdA vede l’IT come un costo necessario per l’attività di business e secondo un quarto degli intervistati il Board non capisce il potenziale dell’IT per lo sviluppo del business.

 

© Riproduzione Riservata

I commenti per questo articolo non sono disponibili

I miei articoli

Seguici       •             |      Registrati