• BitMat
  • CBR
  • Linea EDP
  • ITIS
  • Top Trade

RCS MediaGroup consolida l’infrastruttura IT con la tecnologia NetApp

Pagina 1 di 2 »
rcs mediagroup

di Redazione LineaEDP

L’obiettivo è quello di ridurre i costi, rendere più flessibile la gestione del parco macchine installate e diminuire i tempi di risposta al business
, , , ,

RCS MediaGroup ha scelto la tecnologia targata NetApp per il consolidamento della sua infrastruttura It.

Con importanti attività di stampa quotidiana (Corriere della Sera, El Mundo, La Gazzetta dello Sport, Marca, Expansion) e di editoria periodica (oltre 50 testate, tra cui Oggi, Telva e Amica), ma attiva anche nel segmento online (corriere.it, elmundo.es, gazzetta.it, marca.com), nell’editoria libraria (Rizzoli, Bompiani, Fabbri, Rizzoli International), nella tv digitale, nella raccolta pubblicitaria nazionale ed internazionale, nella distribuzione, oltre che nell’organizzazione di eventi sportivi di grande rilevanza, come il Giro d’Italia, l’informazione ruota al centro dell’attività del Gruppo, che ha a che fare quindi con un prodotto complesso e deperibile ma che esprime paradossalmente un grande potenziale anche nella sua archiviazione e consultazione nel tempo. Una duplice sfida, quella di trattare informazioni in tempo reale e contemporaneamente conservarle, che negli ultimi anni ha imposto a RCS MediaGroup la necessitò di disporre di sistemi di storage scalabili, integrati e gestibili con facilità, attraverso funzioni centralizzate e soluzioni quanto più uniformi possibile, per rispondere in maniera rapida alle sollecitazioni di mercato e al tempo stesso ottimizzare la gestione dei costi.

Per affrontare queste sfide, RCS MediaGroup ha messo in atto, a partire da un paio di anni fa, un processo di innovazione continua e il consolidamento dell’infrastruttura IT, puntando in maniera significativa verso le tecnologie di storage NetApp e includendo nuove soluzioni di classe enterprise. Con l’obiettivo di ridurre i costi, rendere più flessibile la gestione del parco macchine installate e diminuire i tempi di risposta al business, Giandomenico Oldano, Responsabile Operations ICT in RCS MediaGroup, ha deciso di affidarsi alla consulenza di STM Group e investire su uno storage unificato, connettività da 10Gb e la virtualizzazione di server, con un occhio di riguardo al mondo mobile e al Cloud.

Nel piano di ammodernamento dello storage di RCS MediaGroup, STM Group ha introdotto novità presso tutti i principali data center del gruppo. Lo storage dell’Area Enterprise, basato in precedenza su soluzioni di mercato, è stato progressivamente sostituito, arrivando oggi a una configurazione basata su due sistemi NetApp di classe enterprise, in particolare su un modello FAS6210 e un FAS8020, affiancati da una soluzione di backup.
Per l’Area di produzione editoriale tradizionale, RCS MediaGroup ha optato, invece, per una coppia di NetApp FAS 6210. Infine, per rinforzare lo storage del sito dedicato alla produzione Web, si è scelta una coppia di soluzioni NetApp ad elevate prestazioni, un FAS6210 e un FAS8060, potenziati, per altro, con la tecnologia di Data ONTAP in Cluster- Mode, in grado di accelerare performance e scalabilità.

Scopri i vantaggi dell’adozione di tecnologia NetApp alla pagina seguente

© Riproduzione Riservata

Lascia un Commento

I miei articoli

Seguici       •             |      Registrati