Huawei protagonista al CeBIT 2016

21

La fiera di Hannover è stata l’occasione per siglare nuove partnership e lanciare soluzioni di ultima generazione






Huawei è stata protagonista al CeBit 2016 con l’annuncio dell’apertura di un nuovo centro di ricerca europeo a Monaco, nuovi accordi di partnership e il lancio di nuove soluzioni per il mercato Enterprise.

Huawei Openlab a Monaco

Huawei ha inaugurato il suo primo Openlab a Monaco, un nuovo centro di eccellenza per favorire l’innovazione ICT congiunta con i partner. L’Openlab porterà innovazione in aree come Internet of Things (IoT), cloud computing e big data, per città più intelligenti e sicure. Fino ad oggi, più di 25 partner inclusi T-Systems, SAP, Intel, Alstom, e Hexagon hanno espresso la volontà di collaborare con il nuovo Openlab, che rappresenterà uno dei laboratori chiave per costruire un ecosistema sempre più competitivo.

Le nuove partnership

Huawei ha siglato innanzitutto un Protocollo d’Intesa con la Regione Autonoma Sardegna e il Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori in Sardegna (CRS4), per lo sviluppo di progetti di ricerca Smart & Safe City nella regione. Secondo questo accordo, Huawei e CRS4 stabiliranno un laboratorio di innovazione congiunta a Pula, in località Pixina Manna (CA), presso la sede del CRS4. Il nuovo centro di ricerca investirà nei progetti di ricerca Smart & Safe City per sviluppare soluzioni innovative per città più intelligenti e sicure.

Con KUKA, invece, Huawei si è impegnata a sviluppare soluzioni di smart manufacturing in Europa e Cina. Insieme a Deutsche Telekom la società ha annunciato il lancio di Open Telekom Cloud, la nuova piattaforma cloud pubblica che fornirà alle imprese europee servizi cloud secure, on-demand e pa-as-you-go, aiutandole ad aumentare la propria reattività ai mercati in continuo mutamento. Huawei è stata scelta da Deutsche Telekom come provider di soluzioni hardware e software per Open Telekom Cloud.

Infine Huawei ha siglato un accordo quadro globale con Vodafone, che estende l’alleanza strategica delle due aziende nel settore enterprise per soddisfare al meglio le esigenze dei clienti nelle aree enterprise della connettività fissa e mobile, del Narrow Band IoT, e delle soluzioni Total Communications.

Server KunLun 9032

Lato prodotti Huawei ha presentato KunLun 9032, il primo server 32-socket x86 mission critical al mondo. Il dispositivo definisce nuovi standard del computing mission critical coniugando un’innovativa architettura server su standard open.e miglioramenti sotto il profilo RAS 2.0 (Reliability, Availability, Serviceability) e delle tecnologie di interconnessione CPU.