Aziende più innovative con le nuove proposte di Econocom

574

Lanciate le soluzioni personalizzabili onStage, onOffice, onDatacenter, onEngage, onExperience e onThings






Desiderate essere più competitivi sul vostro mercato di riferimento, offrendo un’innovativa esperienza di lavoro ai vostri dipendenti, abilitando nuove soluzioni digitali e modelli di ingaggio per i vostri clienti, oppure ottimizzando e semplificando la gestione del vostro datacenter?

Potete provarci con le nuove soluzioni integrate e personalizzabili di Econocom, Digital Transformation Designer, che con onOffice, onDatacenter, onEngage, onExperience e onThings si propone come partner tecnologico per supportare le aziende nell’introduzione di innovazione e nella risposta alle più svariate esigenze di business. Con onStage, inoltre, Econocom offre una soluzione pensata per la gestione delle interfacce digitali – API – in grado di supportare le corporate strategy delle aziende nel realizzare nuove iniziative commerciali o adeguare quelle esistenti.

Ma guardiamo più da vicino l’offerta. onOffice, attraverso dispositivi e accessori, soluzioni applicative per la collaboration, l’office automation, il WorkForce Management e servizi a valore aggiunto (come provisioning e installazione, help desk, porting, etc.) è la soluzione “all-in-one” che consente di abilitare un’efficace strategia di smartworking, la cui direzione e supervisione sono facilitate da una console di gestione centralizzata. Offre inoltre una visione e una governance integrata.

Alle esigenze strategiche di ottimizzazione, semplificazione e gestione innovativa del datacenter, risponde onDatacenter, che comprende interventi e soluzioni all-in-one per la semplificazione e l’innovazione: dalla fase di design, con analisi infrastrutturali e valutazione della cloud readiness, alla fase di build, con azioni volte alla semplificazione (replacement di sistemi legacy, software defined storage e sistemi iperconvergenti) e all’innovazione (data virtualization, Big Data e Business Intelligence, etc.) fino alla gestione della nuova infrastruttura, con attività di manutenzione (hardware e sistemi legacy), gestione della sicurezza, ritiro e ricondizionamento delle macchine e cancellazione certificata dei dati.

onEngage e onExperience, invece, permettono di ottimizzare la customer experience attraverso concept innovativi e multicanale.
onEngage è la soluzione per il design, build & run della Customer Relationship Strategy, che risponde alle esigenze di innovazione nella gestione dei touchpoint digitali, ottimizzando i processi di gestione della relazione con i consumatori (prequalifica della chiamata, skill based rooting, gestione integrata dei diversi canali di contatto, etc.) e offrendo a questi ultimi un’interazione multicanale e servizi personalizzati a valore aggiunto.
onExperience è la soluzione che migliora l’entertainment e l’engagement dei clienti all’interno di store e spazi fisici per indirizzarne le scelte di acquisto e aumentare le opportunità di up-selling e cross-selling grazie a una prolungata permanenza in store. La soluzione presuppone la definizione di concept innovativi che comprendono hardware progettati ad hoc, software di interazione con il consumatore, piattaforme per la gestione di dispositivi e contenuti e per l’integrazione con i sistemi legacy esistenti e progetti di comunicazione integrata.
Alle esigenze di introduzione di una strategia per l’Internet of Things risponde la soluzione onThings. Questa, attraverso l’utilizzo di device intelligenti, offre servizi a valore aggiunto per clienti business e consumer.

Infine, onStage è la soluzione per la pianificazione, la progettazione, la realizzazione, la pubblicazione, l’utilizzo e il mantenimento delle API, consentendo di implementare un “API Program” completo, indispensabile per lo sviluppo di una “Digital Strategy”. La soluzione soddisfa, attraverso tool dedicati, le esigenze funzionali e operative dei diversi utenti coinvolti (di prodotto, marketing, architetti applicativi, sviluppatori) sia interni all’azienda sia esterni. Il tutto senza tralasciare la gestione in sicurezza delle interfacce che abilitano l’accesso ai sistemi e ai dati, interni o esterni alle rete aziendale.