Con Forcepoint il National Theatre è GDPR-ready

570

Il National Theatre ha sostituito i suoi prodotti legacy con Forcepoint Web Security Cloud per identificare le minacce e i comportamenti degli utenti






Forcepoint è stata scelta dal National Theatre di Londra per proteggere i propri utenti finali e soddisfare le richieste della normativa GDPR.
Quale centro educativo e teatro con oltre 30 produzioni e 3.000 spettacoli all’anno, il National Theatre ha, così, implementato Forcepoint Web Security Cloud per beneficiare di una soluzione completa e gestita centralmente per una sicurezza efficace, ovunque si trovino utenti e dati.

Forcepoint Web Security Cloud offre, infatti, una visibilità immediata degli incident sui dati e warning avanzati in caso di rischio di compromissione dei dati, sia per cause malevole, sia accidentali. Le soluzioni di Forcepoint hanno, inotre, supportato il team It della struttura londinese a comprendere meglio il comportamento e le motivazioni degli utenti al fine di proteggere i dati critici, garantendo, nel contempo, ai dipendenti di poter lavorare senza interruzioni.

Come riferito in una nota ufficiale da George Tunnicliffe, capo delle operazioni It del National Theatre: «Il GDPR ha un impatto sull’intero portafoglio di sicurezza, quindi è fondamentale che l’azienda si trovi in una buona posizione quando sarà operativo l’anno prossimo. Con Forcepoint come piattaforma di protezione cloud, saremo in grado di completare la nostra strategia, che prende in considerazione il comportamento dei dipendenti, così come la tecnologia che protegge i nostri utenti finali, il nostro reparto It, le nostre attività di business e i dati».