Komatsu migliora le estrazioni minerarie con Cloudera

545

Komatsu ha implementato una piattaforma di analisi di Industrial IoT basata su cloud e alimentata da Cloudera Enterprise e Microsoft Azure

Per aiutare i propri clienti a tenere sotto controllo le prestazioni di alcune delle più grandi attrezzature utilizzate per l’estrazione mineraria superficiale e sotterranea, Komatsu ha implementato una piattaforma di analisi di Industrial Internet of Things basata su cloud e alimentata da Cloudera Enterprise e Microsoft Azure.

Obiettivo: migliorare la produttività rendendo più efficiente la distribuzione di energia e di minerali in tutto il mondo.

Ora, grazie all’implementazione di Cloudera Enterprise su Microsoft Azure, i data scientist di Komatsu sono in grado di impostare modelli di apprendimento automatico per comprendere meglio il funzionamento delle macchine, fornire informazioni importanti ai clienti e supportare la progettazione delle nuove attrezzature per l’estrazione mineraria. Utilizzando componenti come Apache Kudu e Apache Spark, lo specialista mondiale nella produzione di apparecchiature industriali è in grado di gestire in tempo reale l’apprendimento automatico e l’analisi di tutti i dati IoT.

Rendere visibile l’invisibile
4100XPC graphic BLACKDi fronte alla necessità di una piattaforma dati in grado di gestire l’apprendimento automatico di nuova generazione e di fornire analisi avanzate in cloud per aiutare i propri clienti a gestire la crescente domanda di maggiore produttività con costi operativi inferiori, Cloudera ha consentito a JoySmart, il servizio basato sull’IIoT di Komatsu, di impostare analisi avanzate e utilizzare l’apprendimento automatico per potenziare l’area IIoT e per supportare al meglio i clienti. Grazie a questa soluzione, infatti, è stato possibile raddoppiare l’utilizzo giornaliero del sistema di estrazione a parete lunga Joy.