Mediobanca Innovation Service: sprint alla digital transformation con IBM

313

L’intesa pluriennale tra le due società garantirà lo sviluppo di un’infrastruttura IT agile, integrata e con i più alti standard di sicurezza

Mediobanca Innovation Services (MIS) – la Società di Servizi del Gruppo Mediobanca – e IBM hanno siglato un accordo pluriennale per la gestione dei servizi infrastrutturali IT e della sicurezza informatica delle Società del Gruppo Mediobanca. Secondo l’accordo, IBM prenderà in carico la gestione dell’infrastruttura IT, dei workplace degli utenti – incluso il service desk -, dei sistemi periferici IT e della connettività dati verso le Società del Gruppo. Inizia così un percorso di consolidamento, ottimizzazione e innovazione finalizzato alla creazione di un ambiente IT ibrido e integrato.

L’evoluzione del contesto di business e il rapido mutamento dei trend tecnologici impongono un aggiornamento continuo delle strategie e dei modelli operativi IT. Alla luce di questi presupposti, l’accordo siglato con IBM ha l’obiettivo, per Mediobanca, di garantire una partnership strategica in ambito tecnologico in grado di supportare il percorso di crescita del Gruppo.

MIS, guidata dall’Amministratore Delegato Marco Pozzi (Chief Operating Officer di Mediobanca), continuerà a supervisionare le attività sopra menzionate con l’obiettivo di confermare e migliorare gli standard qualitativi dell’infrastruttura tecnologica al servizio del Gruppo, garantendo la massima efficienza e sicurezza nella risposta alle esigenze del business.

L’accordo si colloca nell’area dei servizi di Data Center Outsourcing e di Infrastructure Services, che rappresenta un business strategico per IBM, gestito attraverso la divisione Global Technology Services, guidata in Italia dal General Manager Stefano Rebattoni.

Grazie alle proprie tecnologie, competenze ed esperienze, IBM supporterà le Società del Gruppo Mediobanca nella loro trasformazione digitale facendo leva su una infrastruttura open, agile, predisposta all’evoluzione in cloud e in grado di abilitare soluzioni di analytics e servizi di cognitive computing.