Aws offre un nuovo volume per backup su Ssd

I volumi General Purpose (Ssd) offrono la possibilità di burst fino a tremila Iops per soddisfare le esigenze di perfomance della maggior parte delle applicazioni e per fornire una base costante di 3 Iops per Gb

Amazon Web Services ha annunciato la disponibilità di un nuovo volume per backup su Ssd nel servizio Amazon Elastic Block Store (Amazon Ebs): General Purpose (Ssd).
S
tudiati per offrire una capacità di storage che abbia un adeguato rapporto prezzo/prestazioni, i volumi General Purpose (Ssd) garantiscono una disponibilità del 99,999% e sono progettati per fornire prestazioni prevedibili per una vasta gamma di carichi di lavoro, tra i quali database di piccole e medie dimensioni, ambienti di test e sviluppo e volumi di boot.

I volumi General Purpose (Ssd) offrono la possibilità di burst fino a tremila Iops (numero di operazioni input/output al secondo) per volume, indipendentemente dalle dimensioni di quest’ultimo, per soddisfare le esigenze di perfomance della maggior parte delle applicazioni, e per fornire una base costante di 3 Iops per Gb.

I clienti possono ora scegliere tra tre tipi di volumi Ebs, per soddisfare al meglio le esigenze dei loro carichi di lavoro: General Purpose (Ssd), Provisioning Iops (Ssd), e Magnetic.
I volumi General Purpose (Ssd) sono progettati per supportare la maggior parte dei carichi di lavoro di storage continui e sono i nuovi volumi utilizzati di default da Amazon Ebs. I volumi Provisioning Iops (Ssd) supportano applicazioni I/O-intensive, come ad esempio i grandi database relazionali o NoSql, dove la costanza e la bassa latenza delle prestazioni sono un punto critico. Con i volumi Provisioning Iops (Ssd), i clienti possono specificare il valore Iops necessario, fino a un massimo di 48mila Iops per Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon Ec2), e pagare solo per lo storage utilizzato. I volumi Magnetic, precedentemente conosciuti come volumi standard, offrono il più basso costo per gigabyte e sono la soluzione ideale per tutti quei carichi di lavoro con accesso sporadico ai dati.

I clienti utilizzano Amazon Ebs dal 2008 per eseguire le applicazioni più impegnative e per lo storage di database su Aws. Continuiamo a migliorare il servizio per supportare le esigenze in continua evoluzione dei nostri clienti – ha dichiarato Peter De Santis, Vice President, Compute at Amazon Web Services –. Nel 2012, abbiamo introdotto i volumi Amazon Ebs Provisioning Iops, fornendo ai clienti l’accesso alla tecnologia Ssd per i carichi di lavoro più gravosi. Oggi, con l’introduzione dei volumi Ebs General Purpose (Ssd), la tecnologia Ssd può essere applicata ad una gamma molto più vasta di casi d’uso e ad un costo inferiore, offrendo nello stesso momento Iops alti, bassa latenza e ampia larghezza di banda”.