Erreà

Erreà Sport, azienda italiana specializzata nella produzione di abbigliamento tecnico-sportivo, si è affidata alla consulenza di Skybackbone sulle soluzioni NetApp, per ottenere miglioramenti in termini di performance sui processi Erp, integrità e affidabilità dei dati e flessibilità e scalabilità per coniugare alte prestazioni e grandi volumi di informazioni.

La crescita dell’azienda, l’internazionalizzazione dei mercati di riferimento, la nascita di nuovi stabilimenti produttivi oltre i confini nazionali, hanno imposto a Erreà Sport un cambio di passo anche a livello Ict. Le nuove condizioni dettate dal modello di sviluppo del business hanno fatto nascere l’esigenza di governare al meglio, all’interno di un unico sistema, tutti i processi: dal marketing alla vendita, dalla produzione alla logistica, dal controlling al post vendita, attraverso un sistema agile e scalabile che seguisse l’azienda nelle sue evoluzioni.
In particolare, dopo la scelta della nuova piattaforma Erp, è emersa per la società la necessità di avere una piattaforma infrastrutturale che potesse scalare sia orizzontalmente sia verticalmente, e l’esigenza di un sistema molto flessibile ma allo stesso tempo che garantisse solidità ed integrità del dato, con possibilità di effettuare con maggiore frequenza i backup per ridurre il più possibile l’Rpo. Anche se il focus principale rimaneva il miglioramento delle performance della nuova piattaforma Erp, sia in termini di capacità elaborativa, sia in termini di capacità disco.

Per venire incontro alle esigenze di Erreà Sport, Skybackbone ha proposto alla società un’architettura basata su due soluzioni storage NetApp E-Series, che offrono alte performance per ambiti applicativi ad alta transazionalità. Con l’introduzione di queste due nuove soluzioni, Erreà Sport ha migliorato sensibilmente le prestazioni delle applicazioni Erp e Business Intelligence, garantendo al tempo stesso una grande scalabilità della soluzione verso future espansioni, senza dover apportare modifiche significative alla nuova infrastruttura.
Prima dell’avvento di NetApp eravamo molto preoccupati, non riuscivamo a trovare la soluzione ai nostri problemi: l’Erp incalzava, i bisogni crescevano e con loro le problematiche infrastrutturali”, spiega Ivano Villani, Ict Manager di Erreà.

Grazie aille nuove soluzioni, il ritorno dell’investimento è stato immediato: in ogni singola operazione Erp si sono riscontrati sensibili miglioramenti; quotidianamente, dopo l’introduzione delle soluzioni NetApp, ogni utente riesce a gestire un numero maggiore di operazioni, avere i dati con grande rapidità anche quando si tratta di elaborazioni complesse che analizzano grandi volumi di dati. Tutto questo ha avuto tangibili ricadute positive sul business. Oggi non potrei rinunciare a questi due player; ogni nuova esigenza infrastrutturale viene condivisa con loro per trovare la migliore soluzione per l’ambito analizzato”, conclude Villani.