MicroStrategy per il lusso italiano

La Perla ha scelto MicroStrategy Mobile App per consentire agli executive della società specializzata in lingerie di monitorare le performance aziendali e le vendite con un semplice sfioramento della mano

Il brand di lusso italiano specializzato in lingerie La Perla ha scelto MicroStrategy, attiva nelle piattaforme software a livello enterprise, come standard per le proprie Enterprise Mobile Analytics.

Grazie a MicroStrategy Mobile, La Perla ha realizzato un app, disponibile sia su iOS che su Android per consentire agli executive dell’azienda di monitorare le performance aziendali e le vendite, utilizzando un set comune di indicatori (KPI). Con un semplice sfioramento della mano sull’app sarà possibile visualizzare il dato vendita per settimana, mese, anno e raffrontarlo con il forecast di diversi orizzonti temporali.
Gli executive potranno inoltre muoversi attraverso differenti set di dati per analizzare le performance del canale o area geografica e focalizzarsi sull’analisi di un particolare negozio o performance di un manager.

“Dopo aver valutato differenti soluzioni mobile, abbiamo scelto quella di MicroStrategy per la sua eccellente user experience, per la sua facilità d’uso e per la sua velocità di adozione – spiega Gianluca Guidotti, Information Technology Manager di La Perla -. Non c’è una curva di apprendimento associata all’app. Gli executive hanno infatti cominciato ad utilizzare l’app subito dopo l’implementazione della soluzione. Grazie a MicroStrategy, la proprietà ha a disposizione un strumento semplice da utilizzare e conveniente per accedere ai dati importanti dell’azienda”.

“Le aziende di tutti i settori nel mondo stanno cambiando il loro modo di fare impresa con le app sviluppate attraverso la nostra piattaforma MicroStrategy Mobile – commenta Paul Zolfaghari, presidente di MicroStrategy -. Siamo orgogliosi di aiutare migliaia di clienti nel mondo, compresa La Perla, a costruire app mobile ad alto valore aggiunto che consente loro di muoversi più velocemente della concorrenza e incrementare i margini operativi, accellerare le performance di vendita ed ottenere una maggiore soddisfazione della clientela”.