Cloud Computing: come utilizzarlo?

Verizon individua le cinque modalità di utilizzo più comuni della nuvola all’interno delle aziende nel 2014

I trend più attuali del mercato mettono al centro il Cloud Computing. Ma come è usata questa tecnologia all’interno delle aziende? Ce lo dice Verizon, che ha individuato quelle che sono state le modalità di utilizzo più comune della Nuvola nel corso del 2014.
Innanzitutto le aziende si affidano alla tecnologia Cloud per migliorare le efficienze interne e facilitare le attività di business gestendo i sistemi It da una sede centralizzata. Semplificando i processi per gli utenti finali, le aziende che utilizzano il cloud computing sono così in grado di indirizzare al meglio tempo, sforzi e risorse economiche verso il proprio core business. Ciò impatta direttamente la bottom line, aiutando a controllare i costi e a migliorare i servizi.

In secondo luogo ci si rivolge al Cloud per una migliore distribuzione delle risorse interne: il Cloud Computing facilita la gestione efficiente dei progetti con meno interruzioni a livello operativo. L’accesso on-demand a risorse scalabili a basso costo consente alle aziende di far fronte alle esigenze di business in modo rapido ed efficiente. Questo porta a una maggiore innovazione e a una capacità di penetrazione di nuovi mercati con minori rischi. Inoltre, server dinamici offrono applicazioni e storage da una sede centralizzata garantendo facilità di accesso e maggiore collaborazione tra i dipendenti.

Il terzo modo per utilizzare il Cloud è per creare nuove modalità di lavoro, connessione e collaborazione per i dipendenti. Di fronte alla crescente popolarità e necessità di BYOD, le aziende devono abbracciare la mobilità delle risorse per garantire ai propri dipendenti l’accessibilità e la disponibilità delle informazioni. Il cloud consente ai dipendenti di accedere alle reti da dispositivi Internet-enabled. Con i cloud software, quali Hosted Virtual Desktops e strumenti di condivisione di file, i dipendenti possono lavorare, connettersi e collaborare da qualsiasi dispositivo, in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo.

Il quarto maggiore utilizzo è relativo alla possibilità di migliorare la capacità di acquisire, condividere, analizzare e utilizzare i dati, che però è anche l’uso più discusso: le aziende si affidano al cloud per affrontare la sfida di memorizzare e analizzare il crescente volume di informazioni nel mondo digitale di oggi. Grazie a una migliore comprensione di Big Data Analytics, le aziende possono agire sui trend dei consumatori e innovare più velocemente per rimanere competitive in un mercato in rapida evoluzione.

Infine, le aziende utilizzano il Cloud Computing come base per creare applicazioni nuove e innovative o processi di business. Con la maturazione del cloud, sempre più aziende implementano practice interne di DevOps, spostandosi verso test più vantaggiosi in termini di costi e sviluppando nuovi tool in grado di far crescere più velocemente il business. Nel momento in cui aumenta l’adozione del cloud computing, le aziende in grado di trarre il maggior beneficio sono quelle che sfruttano la tecnologia per migliorare il processo di business e l’innovazione.