La suite di ricerca e restore soddisfa il feedback dei clienti, che sempre più frequentemente devono ripristinare tabelle o snapshots

Microsoft SQL Server

Una ricerca condotta da Kroll Ontrack rivela che il 64% dei DBA (database administrator) deve mensilmente programmare eventi di ripristino SQL a causa di tabelle perse, dati mancanti o richieste di analisi e sviluppo. Il 39% lo fa da una a cinque volte al mese e il 25% supera le sei volte. Il tempo dedicato mediamente al ripristino, secondo il 52% degli amministratori, è di oltre un’ora.

Per venire incontro alle necessità dei clienti, che non vogliono spendere tanto tempo per soddisfare richieste così frequenti, Kroll Ontrack amplia la sua suite Ontrack Power Controls, strumento di ricerca e restore granulare per Microsoft SQL Server. “SQL è alla base di molte applicazioni aziendali. Se poi ad essere inutilizzabile è un’applicazione SQL critica per il fatturato dell’organizzazione, il fermo può costare all’azienda migliaia di euro”, dichiara Paolo Salin, Country Director di Kroll Ontrack Italia.

Le caratteristiche principali della suite sono:
– il drag & drop di singole tabelle senza dover richiamare l’intero database
– la possibilità di vedere l’anteprima della tabella prima di ripristinarla
– l’opportunità del restore senza aver bisogno di T-SQL o PowerShell scripting.

Power Controls, inoltre, supporta SQL 2008 R2 e SQL 2012 e non richiede un formato di backup unico o proprietario per eseguire il ripristino.