checkpoint-DGubiani

[section_title title=Firewall: è game over?]

A cura di David Gubiani, Technical Manager Italia di Check Point Software

La vostra azienda era online 20 anni fa? Probabilmente no: pochissime realtà lo erano. In fondo, il web era ancora agli albori, e il primo software browser era stato introdotto solamente nel 1993 – e solamente una piccola percentuale di aziende era a conoscenza di Internet, figuriamoci dei suoi potenziali rischi di sicurezza.

Eppure già nel 1994 venne stato lanciato il primo firewall software commerciale, in grado di separare le reti e il traffico dati di un’organizzazione dall’internet pubblico, e di proteggerlo rispetto all’intercettazione ad altri potenziali rischi online – anche se i rischi effettivi erano minimi in quei giorni in cui il web stesso stava prendendo forma.

Dalle sue origini di oltre 20 anni fa, il firewall ne ha fatta di strada. Con l’evoluzione di internet, la nascita e il moltiplicarsi delle minacce di sicurezza, il firewall si è evoluto per stare al passo con queste nuove minacce, nonostante le regolari previsioni sulla sua scomparsa lanciate da alcuni analisti del mercato per ben oltre metà della sua esistenza.

L’evoluzione delle infrastrutture IT e di minacce sempre più sofisticate ha innescato spesso l’allarme relativo al firewall, definito man mano irrilevante e obsoleto. Queste lamentele risuonavano per la prima volta alla fine degli anni Novanta quando l’utilizzo di laptop e l’accesso remoto hanno iniziato a diffondersi nell’ambiente aziendale, e si è iniziato a parlare di scomparsa del perimetro della rete. Le stesse previsioni si sono ripetute pochi anni dopo, con la crescente diffusione delle VPN SSL e il boom di smartphone e dispositivi personali utilizzati per accedere alla rete. E, sempre secondo i critici, è la crescita delle applicazioni cloud l’ultima tecnologia che annuncia la fine del firewall.

È quindi “game over” per il firewall? Non credo proprio. Nella realtà, la sua costante evoluzione significa che continua a essere la colonna portante per un’implementazione efficiente di sicurezza.

Per proseguire nella lettura vai alla pagina seguente.