Appuntamento mercoledì 4 febbraio a Milano per parlare di questa rivoluzionaria tecnologia che ci porterà ad interagire in modo più immediato e naturale con i computer

Cognitive_Computing

Cognitive Computing protagonista del seminario organizzato da GdL IT System Architect, con il patrocinio di AICA, Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico, e ClubTI, previsto per mercoledì 4 febbraio 2015 dalle ore 17.30 alle ore 19.30.

Il Cognitive Computing è la tecnologia che in futuro ci consentirà di interagire con i computer in modo molto più immediato e naturale, quasi “parlando” con loro e sfruttando anche la loro capacità di imparare dall’esperienza. Il suo impiego sarà utile soprattutto in quei campi dove è necessario elaborare grandi quantità di dati, disponibili possibilmente in formati non omogenei tra loro e dunque difficilmente “digeribili” dalle applicazioni informatiche tradizionali.

Tra gli ospiti dell’evento troviamo nomi importanti.
Roberto Sicconi, TeleLingo CTO and co-founder, terrà un intervento dal titolo “Cognitive Computing, la grande sfida tra uomo e macchina, senza vinti nè vincitori”, mentre Pietro Leo, IBM Italy CTO Big Data Analytics & Watson – che interverrà in teleconferenza –, parlerà di come la trasformazione digitale sta cambiando il nostro modo di lavorare e interagire con le macchine passando dai Big Data al Cognitive Computing.
Per finire Enrico Salvatori, HP EMEA Big Data Business Consultant, ci guiderà in un viaggio attraverso il mondo suggestivo di come estratte valore dalla mole ormai enorme di dati e informazioni non strutturati dai quali le imprese e il settore pubblico sono invasi.

L’evento si terrà nelle sede AICA di Milano in P.le Morandi 2. La partecipazione è gratuita, anche via web, previa iscrizione cliccando qui