Business Transformation? La abilita Microsoft

L’azienda ha annunciato importanti novità sul fronte Microsoft Azure, Microsoft Dynamics, Office e Skype, che rendono più accurati e rapidi i processi decisionali a livello organizzativo e funzionale

“Quando sarà diffusa una cultura aziendale in cui l’accesso ai dati e informazioni guiderà le scelte, le organizzazioni potranno realmente trasformarsi” sottolinea Satya Nadella, Chief Executive Officer di Microsoft.
Da qui il lancio, durante Convergence 2015 – l’annuale conferenza Microsoft dedicata alle aziende clienti – di nuovi prodotti e servizi progettati per permettere ad imprese e persone di sfruttare al meglio i propri dati.

Per le industrie Microsoft ha pensato a Microsoft Azure IoT Suite, un’offerta integrata che capitalizza tutte le principali funzionalità di Azure, come la fatturazione semplificata e le facili provvigioni, per aiutare le aziende a connettersi, gestire e analizzare “all their things” ovvero tutti i propri dati e i propri oggetti connessi. Windows 10 per Internet of Things invece metterà a disposizione un’unica piattaforma Windows con le applicazioni universali e i modelli di driver per un’ampia gamma di dispositivi, da controllo a ingombro ridotto, quali i gateway IoT, a dispositivi come sportelli bancomat e robotica industriale.

Per le organizzazioni, Power BI è un servizio che aiuta i clienti ad avere una visione d’insieme della propria attività tramite dashboard operative sui mercati, aggiornate in tempo reale e che consente di analizzare i dati tramite report visivi e interattivi e di condividere nuove informazioni con colleghi e clienti. Rilasciata anche la versione Spring ’15 di Microsoft Dynamics CRM, che oltre a miglioramenti delle performance a la garanzia di interoperabilità con Office 365, includerà Microsoft Social Engagement, progettato per permettere di monitorare e interagire con i social network tramite l’applicazione Dynamics CRM e/o Office.

Per le persone, infine, è ora disponibile in tutto il mondo Office Delve, che utilizza tecniche avanzate di apprendimento automatico – il machine learning – per aiutare nella ricerca di documenti, conversazioni e dei contatti di cui si ha bisogno su Office 365. L’azienda ha poi annunciato la preview di Office 2016 riservata a sviluppatori e professionisti It e la Technical Preview di Skype for Business (in precedenza Microsoft Lync).