IBM fornisce i primi cloud data services con Twitter incorporato per professionisti aziendali e sviluppatori

twitter

IBM e Twitter stringono la loro alleanza per aiutare le aziende ad applicare analisi sui dati dei social media alle decisioni di business. L’ultima novità sta nel fatto che da ora IBM fornisce i primi cloud data services con Twitter incorporato per professionisti aziendali e sviluppatori.
Non basta solo avere a disposizione i dati che provengono dai social, ma è necessario anche comprendere come isolare il ‘segnale’ dal ‘rumore’. Proprio quello che fa IBM, arricchendo e analizzando i dati di Twitter combinandoli con milioni di altri dati provenienti da flussi informativi pubblici e aziendali, quali previsioni metereologiche, informazioni sulle vendite e statistiche sulle scorte di prodotti, al fine di scoprire potenti correlazioni che generano insight utilizzabili in maniera immediata.

IBM e Twitter permettono alle imprese di migliorare le decisioni aziendali grazie alla combinazione della variegata panoramica offerta da Twitter sulle opinioni del mondo, unitamente alla potenza di analisi IBM nel generare informazioni immediatamente utilizzabili.

Dai primi 100 ingaggi è emerso innanzitutto l’assunto che la geografia non è destino: viviamo in un’economia globale, eppure siamo tutti ancora molto “locali”: le aree geografiche possono mostrare differenze significative nei tassi di defezione (churn), anche tra gli abbonati dello stesso segmento di marketing con gli stessi dati storici.

Altro dato interessante è che l’interno è l’esterno: il turnover dei dipendenti nelle imprese retail ha un effetto diretto sulla fedeltà dei clienti. Ciò che accade privatamente, all’interno delle quattro mura aziendali, spesso diventa pubblico attraverso le conversazioni sui social media, fatto che sta a indicare che non esistono più porte chiuse .

Infine Twitter è un efficace segnale della domanda per il settore fashion in quanto, seppure concentrato sui commenti individuali traccia un quadro conveniente delle tendenze a livello mondiale.

“La partnership senza precedenti tra IBM e Twitter aiuta le imprese a sfruttare miliardi di conversazioni in tempo reale per prendere decisioni più intelligenti – commenta Glenn Finch, Global Leader of Big Data & Analytics per IBM Global Business Services –. Grazie alla competenza esclusiva, alla cura e agli elementi di conoscenza, i dati di Twitter possono ora informare il processo decisionale fino al cuore dell’organizzazioni”.