Sicurezza del cloud ibrido: le novità di VMware

La combinazione di VMware NSX con Airwatch o VMware Horizon riduce le minacce alla sicurezza del Data Center attraverso la micro segmentazione del network

La sicurezza del cloud ibrido per gli utenti mobile si trasforma grazie alla combinazione della piattaforma di virtualizzazione network VMware NSX e delle soluzioni per la business mobility, AirWatch by VMware e VMware Horizon.

Questa combinazione crea una rete virtuale che consente agli utenti, singoli o in gruppo, di accedere solo alle specifiche applicazioni che sono autorizzati a utilizzare all’interno del Data Center, un modello, questo, che evita che gli utenti accedano o anche vedano risorse nel Data Center per le quali non hanno l’autorizzazione. Le minacce alla sicurezza tipiche delle VPN tradizionali vengono così minimizzate.

“VMware sta giocando un ruolo fondamentale nell’evoluzione della sicurezza del Data Center attraverso la micro-segmentazione con VMware NSX, e a livello di dispositivo attraverso capacità come la VPN per applicazione – ha commentato Noah Wasmer, Vice President of Product Management and CTO, End-User Computing, di VMware. Oggi mettiamo insieme la forza di queste due soluzioni per offrire la capacità di implementare una rete virtualizzata in grado di affrontare le moderne sfide degli utenti mobile”.

VMware NSX si basa su un approccio di micro-segmentazione all’interno del Data Center, che mette in sicurezza la rete offrendo vantaggi quali provisioning automatizzato, comandi move/add/change automatizzati per i workload, firewall scalabile distribuito a ogni hypervisor o virtual desktop.