La tecnologia firmata Alcatel-Lucent semplifica la progettazione delle reti e la loro interoperatività

Alcatel Lucent

Nonostante i progressi fatti in ambito computing e storage per aiutare a ottenere una maggiore agilità di business, la complessità delle reti moderne ha limitato la capacità dei dipartimenti It di rispondere tempestivamente ai bisogni del mercato. Per superare questi ostacoli e per aiutare le imprese ad ottenere una maggiore agilità di business Alcatel-Lucent Enterprise ha presentato la nuova Intelligent Fabric.
Il punto di forza di questa tecnologia è che permette di semplificare la progettazione delle reti e la loro interoperatività, l’installazione plug-n-play e la riconfigurazione automatica in seguito a spostamenti, aggiunte o modifiche di server, device e applicazioni.

Tra le caratteristiche più interessanti di Intelligent Fabric c’è proprio la configurazione automatica: gli switch Alcatel-Lucent possono essere inseriti in rete con facilità riducendo il tempo necessario per la creazione di una rete da ore a pochi minuti. Anche la connessione di rete e l’interoperabilità tra switch di accesso, server, applicazioni e switch/dispositivi di terze parti sono configurati automaticamente.

La tecnologia Intelligent Fabric include ridondanza e resilienza con riconfigurazione automatica a seguito di eventuali guasti, garantendo una continuità di servizio 7 giorni su 7, 24 ore su 24.
Il sistema, inoltre, rileva qualsiasi modifica o spostamento oppure aggiunta di switch, applicazioni, dispositivi e server, e quindi aggiorna automaticamente la sua configurazione.

La tecnologia Intelligent Fabric è in grado di integrarsi con tecnologie esistenti come la VXLAN offrendo non solo visibilità delle macchine virtuali all’interno dei tunnel VXLAN ma anche applicando soluzioni per qualità del servizio, sicurezza e priorità del traffico delle macchine virtuali. Un’altra novità per il mercato è la possibilità di monitorare diversi aspetti dell’infrastruttura di rete e predire possibili colli di bottiglia con mesi d’anticipo – consentendo ai responsabili IT di pianificare in maniera proattiva aggiornamenti dell’infrastruttura o delle policy della rete.