NVIDIA_GRID_2.0

Il nuovo NVIDIA GRID 2.0 è pronto per il lancio con il supporto di numerose aziende del settore: alcuni tra i più importanti player del settore hanno fatto sì che GRID potesse funzionare con 125 modelli di server, tra cui per la prima volta anche i blade server. NVIDIA ha poi collaborato con VMware e Citrix per assicurare agli utenti un’esperienza grafica particolarmente ricca sulle loro piattaforme di virtualizzazione.

Grazie alla nuova NVIDIA GRID 2.0 i dipendenti delle aziende possono lavorare da qualsiasi luogo senza tempi d’attesa per il download dei file, aumentando così la loro produttività, mentre i dipartimenti It possono offrire al personale un accesso praticamente istantaneo alle applicazioni più potenti, migliorando la distribuzione delle risorse. I dati possono infine essere immagazzinati in un server centrale, molto più sicuro rispetto ai sistemi individuali.

“Aziende leader in tutto il mondo stanno adottando NVIDIA GRID per assicurare al proprio personale l’accesso da qualsiasi dispositivo direttamente al datacenter, anche per i carichi di lavoro graficamente più intensivi – ha affermato Jen-Hsun Huang, co-fondatore e CEO di NVIDIA -. La tecnologia NVIDIA GRID consente ai dipendenti di svolgere al meglio il proprio lavoro indipendentemente dal dispositivo che utilizzano o da dove si trovano. Questo è il futuro dell’enterprise computing”.

NVIDIA GRID 2.0 abbatte tutte le barriere integrando le GPU nel datacenter offrendo densità utente raddoppiata rispetto alla versione dello scorso anno, prestazioni delle applicazioni raddoppiate, supporto Blade server e supporto Linux.

Per intanto i risultati sembrano essere promettenti dal momento che oltre una dozzina di imprese, che stanno utilizzando in anteprima NVIDIA GRID 2.0 e operanti in diversi settori, hanno già riscontrato benefici diretti per il loro business a livello di produttività, minori costi e maggior sicurezza.