Nel nuovo incarico avrà la responsabilità di consolidare il posizionamento di ADP Italia nel mercato delle soluzioni in outsourcing per la gestione delle Risorse Umane

Una laurea in Ingegneria Elettronica con specializzazione in automazione industriale, sposata e tre figli di 12, 10 e 5 anni. E’ Virginia Magliulo, oggi con un nuovo ruolo di General Manager di ADP Italia.

Entrata in ADP a febbraio 2015 con il ruolo di Customer Service Director, in questi mesi Magliulo ha gestito con successo un team di oltre 400 dipendenti per un giro d’affari di circa 70 milioni di dollari, fronteggiando numerose sfide tra cui lo sviluppo del business model di ADP e partecipando a numerosi progetti di BPO (Business Process Outsourcing) implementati presso importanti aziende Clienti, italiane ed estere e con una particolare attenzione al BPI (Business Process Improvement), guidando quindi la semplificazione delle attività e del front-end con il cliente.

Virginia Magliulo porta in ADP leadership e consolidate capacità manageriali grazie a un bagaglio di esperienze maturate nel settore dell’Information Technology, sempre con ruoli di responsabilità sia a livello nazionale sia internazionale.

Nel nuovo incarico Virginia Magliulo avrà la responsabilità di consolidare il posizionamento di ADP Italia nel mercato delle soluzioni in outsourcing per la gestione delle Risorse Umane, facendo leva sulla continua innovazione di prodotto e al contempo sul principale asset dell’azienda: le Persone.

“Ho accettato questo nuovo incarico con entusiasmo in quanto ADP è un’azienda capace di innovazione tecnologica e di processo, dichiara Virginia Magliulo. “Con un portafoglio che mette a disposizione dei nostri clienti soluzioni integrate e mirate a soddisfare non solo esigenze legate alla gestione dei cedolini ma anche a quella, a tutto tondo, delle Risorse Umane, spaziando dalla contabilità, alla gestione dei talenti, alla reportistica sul costo del lavoro, alla gestione delle note spese. Ho speso molti anni nei servizi e ritengo che l’eccellenza del servizio e la centralità del cliente siano il miglior biglietto da visita, una garanzia per la crescita e il modo migliore per posizionarsi come partner strategico dei nostri clienti. Il mio focus sarà quindi l’eccellenza del servizio oltre al continuo e significativo investimento in ricerca e sviluppo, per migliorare continuamente la nostra suite di prodotti e servizi, in termini di integrazione, completezza, fruibilità”.