NGFW Forcepoint al top nei test degli NSS Labs

Nel test NGFW degli NSS Labs il Next Generation Firewall di Forcepoint ha bloccato il 99,95% di exploit in condizioni reali

Forcepoint ha raggiunto la massima efficienza di sicurezza complessiva rispetto ad altri dieci fornitori nel NSS Labs, test di valutazione di terze parti indipendente che esamina i prodotti di network security in condizioni reali.
I risultati di quest’ultimi hanno dimostrato che Forcepoint NGFW che la sicurezza di Forcepoint è particolarmente efficace per SD-WAN e altre soluzioni moderne di networking.

Il suo Next Generation Firewall (NGFW) ha, inaftti, bloccato il 99,95% di exploit mentre, sempre secondo i risultati del test NGFW 2017 di NSS Labs, Forcepoint risulta l’unico fornitore in grado di bloccare il 100% degli exploit testati eseguiti dalla libreria statica di exploit NSS Labs e durante un periodo di test continuo di 31 giorni ha bloccato il 99,89 per cento di exploit “drive-by” destinati alle applicazioni client.
Il firewall di Forcepoint ha bloccato, inoltre, tutte le evasioni, identificando correttamente i contenuti dannosi senza falsi positivi, tutti a un Total cost of ownership molto basso.

Come risultato dell’efficienza operativa dimostrata, Forcepoint NGFW ha ricevuto il suo quinto rating “consigliato” consecutivo da quando NSS Labs ha iniziato a testare i next generation firewall.

«Le imprese e le agenzie governative stanno cercando modi più efficienti per consentire alle proprie persone di essere sempre connesse e in grado di accedere ai dati, senza esporli ad attacchi sempre più pericolosi per le loro reti interne o esterne», ha dichiarato Rob Ayoub, research director dei Security Products di IDC. «Molte aziende utilizzano i risultati dei test di NSS Labs come convalida indipendente dell’efficacia e delle prestazioni sulla protezione nel momento in cui devono selezionare un next generation firewall».

Forcepoint NGFW integra performance di sicurezza di classe enterprise con gestione scalabile e centralizzata. Offre visualizzazioni interattive per una visibilità a 360 gradi e garantisce una risposta rapida agli eventuali incidenti in tutte le reti distribuite – dai datacenter negli headquarter agli uffici remoti connessi tramite Software-defined wide area network fino al cloud.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Antti Reijonen, vice president and general manager della Business Unit Network Security di Forcepoint: «Siamo in grado di offrire il miglior rapporto di qualità/prezzo tra i next generation firewall. La nostra innovativa architettura unisce in modo incomparabile la gestione centralizzata con un livello di sicurezza elastico e adattativo che poggia su una soluzione basata su software. È oggi dimostrato come questo approccio sia migliore sia a livello di efficienza che di efficacia rispetto alle soluzioni di sicurezza figlie di un design prevalentemente hardware-centrico. Queste innovazioni sono una parte fondamentale della strategia di Forcepoint per proteggere il cosiddetto Human Point, dove persone e dati trovano il proprio punto di contatto».