MaxParallel: database super efficiente

La nuova soluzioen DataCore assicura tempi di risposta da 1 a 3 volte più veloci, generazione di report da 1,5 a 2 volte più rapidi e transazioni complete aumentate dal 20 al 60%.

In un business come quello attuale, l’accesso ai dati deve essere sempre più performante perché le imprese hanno oggi la necessità di processare e analizzare una maggiore mole di dati nel minor tempo possibile, prendere decisioni efficaci ed impostare nuove strategie in real time, anticipando così il mercato e venendo incontro alle esigenze della clientela. Necessità queste che se risolte possono portare all’ottenimento di un vantaggio competitivo rispetto alla concorrenza. Ed è proprio con questo spirito che è nato MaxParallel, soluzione “plug-and-play” di ottimizzazione dei database prodotta da DataCore Software, in grado di risolvere le dispute per le risorse chiave nei server multi-core, riducendo così il tempo necessario a gestire le operazioni, generare report e analizzare trend. MaxParallel “gira” su Microsoft SQL Server 2016, 2014, 2012 e 2008 e non richiede l’acquisto di nuovo hardware né operazioni di riprogrammazione.

MaxParallel è infatti un add-on che trasforma un database lento in uno veloce e rende un database complicato estremamente semplice" ha spiegato George Teixeira, CEO e Presidente di DataCore Software.

E i risultati sperimentati dai primi tester lo testimoniano: tempi di risposta da 1 a 3 volte più veloci, generazione di report da 1,5 a 2 volte più rapidi e transazioni complete aumentate dal 20 al 60%.

Tra questi vi è il distributore di pneumatici online Tyreworld che ha ottenuto un miglioramento nelle performance del proprio database, incrementando lo scambio dei datasets del 20% con clienti e partner. Allo stesso tempo l’azienda è in grado di valutare più velocemente le rimanenze in magazzino (+30%) e offrire un prezzo migliore al consumatore. Sono stati anche ridotti del 75% il tempo di esportazione e i tempi di trasferimento delle esportazioni degli inventari.

Molto interessanti anche i benefici registrati da Desk Software and Consulting GmbH, (partner Microsoft SQL Server) che con MaxParallel ha migliorato la propria produttività del 30%.

Diverse sono anche le aziende italiane che hanno iniziato a provare questa soluzione e i cui risultati saranno pubblicati nei prossimi mesi.

Le imprese, dopo aver anche provato una versione di prova per un mese (LINK), possono scegliere due versioni differenti (Standard/Pro) a seconda delle loro esigenze di database. È possibile inoltre decidere se implementare la soluzione on-premise o direttamente in cloud, pagando, in questo caso, in base alle ore di utilizzo.