Scanner portatili per digitalizzare gli studi professionali italiani

1033

Dove la trasformazione digitale resta ancora una chimera, l’offerta di scanner portatili di Fujitsu non demorde

Secondo i dati dell’Osservatorio Professionisti e Innovazione Digitale della School of Management del Politecnico di Milano, negli ultimi anni oltre il 35% degli studi professionali italiani valuta l’investimento in ICT ininfluente.

Nonostante la forte sensibilizzazione dalla Digital Transformation, negli studi di commercialisti e consulenti del lavoro permane una scarsa consapevolezza nel capire quanto la digitalizzazione sia determinante per risparmiare sui tempi di elaborazione, limitando gli errori e facilitando il cash flow, oltre a migliorare la trasparenza delle fonti di reddito e ridurre i numerosi spazi dedicati agli archivi fisici.

In realtà, infatti, con le recenti soluzioni a disposizione, tra cui gli scanner portatili, passare al digitale diventa più facile per le aziende, in particolare modo per i commercialisti e i consulenti.

La scansione digitale dei documenti offre agli operatori contabili maggiori vantaggi, perché le funzioni presenti nei moderni scanner professionali Fujitsu trovano applicazione in molti degli scenari in cui un operatore contabile opera ogni giorno. Il software di riconoscimento testi fa risparmiare tempo, rendendo più facile la ricerca dei documenti, senza dover scartabellare nei raccoglitori o cercare tra i fogli sparsi sul tavolo, mentre i dati vengono elaborati più in fretta, senza doverli inserire manualmente.