Il cavo proposto dall’azienda permette di di trasportare fino a quattro applicazioni dati o voce indipendenti a 1 o 2 coppie in una singola presa per postazione di lavoro

Vodafone

Vodafone ha scelto un sistema di cablaggio Siemon di Categoria 7A per l’infrastruttura di rete del nuovo quartier generale italiano, il Vodafone Village di Milano, una struttura che si estende per 67.000 metri quadri.

Per creare la rete del nuovo campus, inaugurato nel 2012 dall’allora presidente del consiglio Mario Monti, sono state utilizzate circa 40.000 prese TERA® di Categoria 7A (per circa 20.000 punti rete) e 1000 km di cavo TERA di Categoria 7A a 1000 MHz. Uno strumento che ha permesso di sostenere tutte le attività aziendali quotidiane e servire diverse migliaia di dipendenti negli uffici, nei call center e in altre sedi del campus, incluso un auditorium da 400 posti per gli eventi esterni.

“Considerando che volevamo impiegare una soluzione duratura, la soluzione TERA di Categoria 7A Siemon totalmente conforme alle normative e con una durata stimata superiore, ha rappresentato la scelta ovvia per ottimizzare il rendimento degli investimenti” ha dichiarato Marco Lavia, IT Voice Network Operation Manager presso Vodafone.

L’azienda ha sfruttato la capacità di condivisione del cavo TERA, che consente di trasportare fino a quattro applicazioni dati o voce indipendenti a 1 o 2 coppie in una singola presa per postazione di lavoro, caratteristica particolarmente utile nelle aree dei call center dove vengono utilizzati telefoni VoIP.