Da Check Point un gateway “all-inclusive” per imprese e data center

255

Contro le minacce di quinta generazione Check Point schiera il suo nuovo nuovo gateway 23900

Massima protezione contro le minacce informatiche di quinta generazione e prestazioni senza precedenti. È questa la promessa del nuovo gateway 23900 che, secondo Check Point Software Technologies stabilisce un nuovo standard di protezione contro gli attacchi che mirano alle reti aziendali e ai data center.

Combinando una completa prevenzione contro le minacce con un hardware specifico, il nuovo prodotto della famiglia 23000 di Check Point offre la possibilità di esaminare il traffico crittografato SSL senza compromettere prestazioni, operatività o scalabilità.

Il gateway 23900 offre così massime prestazioni di sicurezza con un throughput del firewall di 128 Gbps all’interno di un chassis 2U compatto. Inoltre, supporta i livelli più rapidi di connettività, fino a 100 GbE, e offre opzioni di espansione modulari per un massimo di 42 interfacce di rete.

La migliore protezione contro minacce sempre più sofisticate
Basato sull’architettura Check Point Infinity, il gateway 23900 offre una sicurezza all-inclusive che comprende tutti i sistemi di protezioni di rete, tra cui SandBlast Zero-Day Protection di Check Point.

Le caratteristiche principali del gateway di sicurezza Check Point 23900 comprendono:
•       la tecnologia di threat prevention più avanzata del settore
•       il più veloce gateway di sicurezza contro le minacce di quinta generazione che offre una larghezza di banda di 22,7 Gbps in output e una banda totale pari a 128 Gbps
•       un hardware potente per il controllo del traffico SSL crittografato