Liferay DXP Cloud fa le installazioni cloud più semplici

La piattaforma supporta le aziende nella migrazione dei workload IT verso il cloud

Per rispondere alla necessità dei clienti in cerca di installazioni cloud più semplici, processi di sviluppo e fornitura di soluzioni più veloci, Liferay ha annunciato la disponibilità di Liferay DXP Cloud.

Disponibile a partire dal secondo trimestre del 2019, quest’ultima è una soluzione che semplifica l’implementazione, la gestione e la scalabilità di Liferay DXP nel cloud, riducendo la necessità di manutenzione e gestione dell’infrastruttura da parte del team IT, in modo tale che possa focalizzarsi sulla fornitura di nuovi servizi per l’azienda.

In questo modo diventa possibile abilitare l’innovazione, semplificare l’infrastruttura e assicurare un time-to-market più rapido.

In base ai dati di Forrester, infatti, nel 2018 raggiungeremo il traguardo del 50% nell’adozione del cloud, e applicazioni, piattaforme e servizi continueranno a modificare radicalmente il modo in cui le aziende lavorano per i clienti. Da qui la scelta di consentire alle organizzazioni di aumentare l’agilità e rispondere in modo più rapido alle esigenze dei clienti, grazie a una piattaforma cloud completa con funzionalità scalabili in autonomia, strumenti di sviluppo, monitoraggio e molto altro ancora.

Il meglio dopo migliaia di installazioni in scenari differenti
Con Liferay DXP Cloud, i dipartimenti IT possono ridurre i costi sfruttando le best practice di implementazione e semplificare la gestione dell’infrastruttura. La soluzione è stata sviluppata insieme a consulenti interni e service provider di Liferay, per studiare l’approccio migliore, dopo migliaia di installazioni in scenari differenti. Liferay Cloud DXP consente al team IT di incrementare le attività, grazie alla funzionalità di permissioning out-of-the-box, supportare lo sviluppo di processi di fault tolerance, scalare in modo dinamico per rispondere ai picchi di traffico e fornire metriche dettagliate sulle prestazioni di applicazioni e infrastruttura.

La soluzione offre l’opzione di restringere l’accesso ai servizi, crittografare i dati tra servizi e browser e funzionalità di backup e restore automatici, per evitare perdite di dati. 

Come sottolineato in una nota ufficiale da Fernando Areias, Business Director di Liferay: «DevOps richiede molto lavoro in tempi rapidi, ma i budget IT restano contenuti, la situazione è semplicemente insostenibile. L’IT può impegnarsi a rispondere velocemente alle necessità aziendali e a fornire valore ai clienti, o sulla gestione di ambienti complessi, ma è abbastanza complicato seguirle entrambe. Con Liferay DXP Cloud, i clienti possono sfruttare l’expertise di Liferay nella gestione di implementazioni mission-critical per gestire la manutenzione dell’infrastruttura sottostante, in modo che possano concentrarsi su ciò che conta: fornire valore».