Citrix acquisisce Sapho

L’operazione nasce per creare un workspace davvero intelligente che ridefinisca il modo in cui si lavora

Citrix ha acquisito Sapho, piattaforma di micro-app con l’obiettivo di migliorare le funzionalità di lavoro guidato all’interno di Citrix Workspace. Questo permetterà alle persone di lavorare in maniera più veloce, facile e intelligente.

Le micro applicazioni di Sapho migliorano la produttività di chi lavora, consolidando l’accesso ai tool, alle attività, e ai task in un feed di lavoro semplice e unificato.

Con Sapho, le aziende possono far emergere eventi personali e task rilevanti dai sistemi in uso e consegnarli a qualsiasi dispositivo, intranet o strumento di collaborazione. Per esempio, un utente può ricevere dall’azienda notifiche finanziarie, report di spese, aggiornamenti dal supporto IT e risultati di campagne marketing in tempo reale, il tutto in un unico luogo e organizzato per priorità.

Integrando Sapho in Citrix Workspace, le aziende possono:

  • Offrire ai propri dipendenti accesso flessibile a tutte le app e gli insight di cui hanno bisogno per lavorare dove e come vogliono, in un unico luogo.
  • Sfruttare le nuove tecnologie come l’apprendimento automatico per workflow semplificati, capaci di organizzare il lavoro e guidare le persone nello svolgimento dei task evidenziando automaticamente quelli su cui si devono concentrare e offrendo il supporto intelligente di cui hanno bisogno per realizzarli in fretta.
  • Costruire competenze e mantenerle sempre aggiornate, ciascuno nei propri settori.

Sapho offre anche un assistente virtuale in fase iniziale, che aiuterà gli utenti a collocare facilmente l’intelligenza critica e distribuirla contestualmente. Citrix pianifica di investire in queste caratteristiche di assistenti virtuali.

“Sapho e Citrix condividono una visione per cui la tecnologia può migliorare l’esperienza utente aiutando le persone a essere più produttive” dice Fouad ElNaggar, co-fondatore e CEO di Sapho. “Le nostre tecnologie creano un ambiente intelligente che aiuta a risolvere le sfide di produttività che lavoratori e aziende stanno affrontando. Guidando e organizzando il lavoro in un unico luogo, introducendo micro app nell’ambiente, automatizzando i task perseguiamo l’obiettivo di dare a chi lavora più tempo per focalizzarsi su azioni che portano valore aggiunto. Insieme possiamo creare un workspace davvero intelligente che ridefinisce il modo in cui si lavora.”