Commvault dice la sua nel mercato della data resiliency

Annunciata l’estensione della protezione per l’infrastruttura convergente Cisco con ScaleProtect e IntelliSnap

La tecnologia Commvault di snapshot IntelliSnap è stata testata e certificata per operare con i sistemi iperconvergenti Cisco HyperFlex.

Lo ha annunciato Commvault per proteggere workload applicativi, file system e macchine virtuali (VM), senza necessità di strumenti di terze parti, offrendo ai clienti controllo, semplificazione e opzioni architetturali flessibili che consentano di raggiungere gli obiettivi di business.

Nello specifico, ScaleProtect with Cisco UCS estende molte funzionalità della piattaforma Cisco HyperFlex con opzioni di backup e recovery. Forte del più esteso ecosistema di public cloud provider integrati, ScaleProtect with Cisco UCS sottolinea il ruolo di Cisco HyperFlex come piattaforma realmente multi-cloud. Grazie al suo collaudato support ad applicazioni enterprise come SAP HANA – per cui Commvault è certificata – ScaleProtect with Cisco UCS consente ai clienti di operare applicazioni mission-critical su Cisco HyperFlex con la tranquillità di avere sempre un backup disponibile dei dati e delle applicazioni. L’abbinamento tra ScaleProtect with Cisco UCS e Cisco HyperFlex crea una soluzione scale-out e software-defined in grado di offrire backup and recovery di livello enterprise per una protezione end-to-ednd del data center Intent-based.

Soluzioni semplici e cost-effective
Con l’intento di continuare a collaborare per aiutare i clienti enterprise a ridurre costi e complessità legati alla gestione dei dati e dell’IT, lo scopo dell’estensione di partnership, dunque, è eliminare la necessità di disporre di più prodotti hardware o software, o di strumenti puntuali.

In tal senso, Commvault IntelliSnap aiuta a ottenere questo controllo ed estende il valore di Cisco HyperFlex per aiutare i clienti a garantirsi dati utilizzabili, trasferibili e ripristinabili per tutto il loro scenario IT.

Nell’era di big data analytics, machine learning e intelligenza artificiale, le aziende hanno bisogno di strumenti avanzati di analisi per migliorare l’operatività e avere a disposizione informazioni utili sulla capacità di ripristino applicativo, oltre che un supporto esteso ad applicazioni e ambienti multi-cloud.