I trend del 2019 secondo le previsioni Deloitte

Le tendenze che caratterizzeranno il mondo aziendale nel 2019

Puntuali come ogni anno, sono arrivate le previsione realizzate da Deloitte per l’anno 2019. Fin dal 2000 l’importante società di consulenza rilascia un report nel quale analizza i trend che potrebbero emergere durante i dodici mesi successivi. L’accuratezza delle previsioni ha fatto sì che questo documento sia tenuto molto in considerazione dagli analisti in tutto il mondo.

Cosa prevede dunque il TMT Predictions 2019 di Deloitte?

Scommesse sportive

Secondo la società di consulenza inglese, nel corso del 2019 si rafforzerà ulteriormente il legame tra i tifosi e gli scommettitori. Infatti, Deloitte prevede che il 60% dei giovani americani (più precisamente gli uomini nella fascia dai 18 ai 34 anni) che seguono eventi sportivi in TV farà anche delle scommesse sportive. In particolare, più del 40% dei soggetti del campione di riferimento farà scommesse sportive con una frequenza almeno settimanale. L’analisi si focalizza sugli Stati Uniti per via della maggiore disponibilità di dati, ma può essere estesa anche a livello globale. Ad esempio, le statistiche di traffico di un sito di scommesse italiano come 888Sport conferma le analisi demografiche di Deloitte.

eSports

Il report “TMT Predictions” dedica una sezione anche agli sport elettronici, che nel 2019 potrebbero vedere un’espansione di ben il 35%, fino a raggiungere un valore di mercato prossimo al miliardo di euro. Gli eSports cresceranno trainati dagli investimenti pubblicitari, dall’espansione dei tornei e dai diritti televisivi per gli eventi live. Le Leagues già esistenti acquisteranno importanza e numero di giocatori e i tornei si espanderanno anche in nuove città.

Connessione 5G

Per quanto riguarda le telecomunicazioni, Deloitte prevede che il 2019 sarà l’anno in cui le reti 5G debutteranno ufficialmente sui mercati di tutto il mondo occidentale. Durante il 2018 la connessione di quinta generazione è stata testata da 72 operatori e entro il 2019 saranno 25 gli operatori che lanceranno ufficialmente il 5G sul mercato, mentre saranno venduti circa un milione di telefoni compatibili con questa tecnologia.

Smart Speakers

Nell’anno in corso il mercato dei dispositivi connessi avrà un forte impulso. In particolare, saranno gli smart speaker ad avere la crescita più consistente, con oltre 250 milioni di unità vendute e una crescita di ben il 63% rispetto al 2018. Gli smart speaker sono nati per diffondere musica ma oggi sono capaci di dialogare con l’utente e di gestire una serie sempre maggiore di funzioni. L’integrazione con la domotica sarà sempre maggiore e si potrà così gestire la propria casa, come ad esempio l’accensione delle luci di un’abitazione, con un semplice comando vocale.

L’intelligenza artificiale

Se fino ad oggi è stata una nicchia per pochi, nel 2019 l’intelligenza artificiale vedrà un vero e proprio processo di democratizzazione. L’AI diventerà accessibile anche alle aziende che fino ad oggi non potevano adottare soluzioni di questo tipo per via dei costi eccessivi. In particolare, nel 2019 le organizzazioni implementeranno sempre di più software e servizi di intelligenza artificiale basati su cloud, fino a raggiungere l’80% del totale nel 2020. I vantaggi dell’AI porteranno quindi benefici a tutte le aziende e non solo ai giganti del tech come è avvenuto fino ad oggi.

Il miglior network di telecomunicazioni sarà cinese

Il rapporto di Deloitte prevede che dal 2019 la Cina avrà le reti di telecomunicazione migliori al mondo. L’infrastruttura cinese sarà una solida piattaforma per la crescita di almeno tre settori in forte espansione come i pagamenti da dispositivo mobile, il mobile commerce e il bikesharing. Infatti, secondo gli analisti in Cina saranno 600 milioni gli utenti che useranno i loro smartphone per i pagamenti, mentre saranno 550 milioni coloro che faranno acquisti online dal cellulare, e 200 milioni le persone che utilizzeranno i servizi di bike sharing.