IBM perfeziona l’acquisizione di SoftLayer Technologies

Continua la strategia di acquisizione di IBM per accellerare le iniziative nel Cloud Computing

IBM ha annunciato il completamento dell’acquisizione di SoftLayer Technologies, società a capitale privato attiva nel settore dei servizi di infrastruttura in cloud computing. Il 4 giugno IBM aveva annunciato la conclusione di un accordo definitivo per l’acquisizione di SoftLayer, di cui non sono stati resi noti i termini finanziari.
SoftLayer si unisce alla nuova divisione di servizi per il cloud di IBM, che combina SoftLayer con IBM SmartCloud in una piattaforma globale. La nuova divisione fornirà un’ampia scelta di servizi cloud sia ai clienti di IBM sia a quelli di SoftLayer, oltre che agli ISV e ai partner di canale e di tecnologia.
SoftLayer consentirà a IBM di fornire una novità assoluta nel settore: la combinazione tra la sicurezza, la privacy e l’affidabilità del Private Cloud e l’economia e la velocità del Public Cloud. Grazie a questa caratteristica distintiva, SoftLayer offre una “via d’accesso” al cloud sia alle aziende nate sul web, sia alla pubblica amministrazione che alle società Fortune 500.
SoftLayer si aggiunge alle oltre dodici acquisizioni strategiche realizzate da IBM dal 2007 e destinate ad accelerare le iniziative di Big Blue nel cloud computing.
IBM ha inoltre annunciato che Flow, Inc. fornirà lo streaming di data analytics in tempo reale, basandosi su IBM SmartCloud e sulla piattaforma di SoftLayer.
IBM fornirà ai clienti soluzioni integrate basate su Flow, sulla tecnologia SoftLayer ad alte prestazioni e su IBM SmartCloud. Questi dati in streaming, integrati in tempo reale, consentiranno alle aziende di inviare e ricevere informazioni da qualsiasi dispositivo mobile, consentendo così la collaborazione essenziale per il social business.