Perché l’innovazione di atraveo passa da 1&1 IONOS

Il prestigioso sito di vacanze online usa Enterprise Cloud per creare un’infrastruttura protetta e modernizzare i data center

atraveo, sito di case vacanze in internet con più di 300.000 ville e appartamenti in tutto il mondo, ha scelto 1&1 IONOS, provider di hosting e cloud che vanta una lunga esperienza in ambito cloud computing IaaS e un portfolio che include diverse soluzioni in grado di dare visibilità online alle aziende.

In un mercato italiano del turismo in continua crescita ormai da diversi anni, la spesa e-commerce per il settore dei viaggi risulta la più alta in assoluto, con un importo totale di 14.21 miliardi di dollari, una crescita pari al 9,3%.

Tenuto conto di questi dati, chi si occupa di turismo, non può non guardare all’innovazione digitale come opportunità di business. Per gli operatori turistici è quindi fondamentale che la loro offerta digitale sia sempre più efficiente e in grado di rispondere alle esigenze degli utenti in maniera immediata e garantendo la massima sicurezza dei dati.

Da qui la scelta del sito di case vacanze atraveo di affidarsi a provider di servizi IT esperti in grado di costruire un’infrastruttura IT altamente scalabile e fail-safe. Nello specifico, l’Enterprise Cloud di 1&1 IONOS è stato adottato per porre le basi della modernizzazione del data center dell’azienda, impostato come un ambiente cloud virtualizzato, e per dotarlo di sistemi di protezione e backup più all’avanguardia contro guasti di sistema. Inoltre, Enterprise Cloud soddisfa i requisiti più recenti in materia di sicurezza e privacy dei dati.

Verso un’IT “as a service”
Axian, società di consulenza nelle soluzioni ICT, ha costruito un nuovo data center virtuale basato sul cloud per permettere ad atraveo di spostare tutte le applicazioni aziendali critiche sul cloud. Enterprise Cloud di 1&1 IONOS ha rappresentato il partner ideale per Axian per poter creare un’infrastruttura protetta dotata di flessibilità e scalabilità senza pari, in grado di effettuare prontamente un eventuale recupero dei dati per il leader delle case vacanza.

Il Data Center Designer (DCD) di 1&1 IONOS, come anche i sistemi di controllo e automazione integrata, si presentano attraverso un’interfaccia programmatica e integrata che ha permesso di migrare il sistema di atraveo nel cloud pubblico in sole tre fasi:

  1. riprogettazione del datacenter come applicazione separata;
  2. organizzazione dei servizi interni e di back-end;
  3. spostamento dei sistemi di prenotazione e affitto dei servizi da un altro cloud provider.

In questo modo, atraveo potrà beneficiare in futuro di un’infrastruttura informatica “as a service”. Invece di dover prestare quotidianamente attenzione all’aggiornamento operativo e riparare ai vari problemi, i professionisti IT di atraveo avranno molto più tempo a disposizione per concentrarsi sullo sviluppo di una nuova architettura per la piattaforma online, per ridefinirla costantemente e per integrarla con applicazioni innovative per il suo core business.