Honeywell aggiora Remote MasterMind

La versione 4.0 del software consente di gestire smartphone e lettori da incasso basati su Android, lettori di codici a barre e computer mobili

Honeywell, azienda attiva in svariati settori produttivi e tecnologici, ha annunciato un importante aggiornamento di Remote MasterMind 4.0, la prima soluzione AIDC (Automatic Identification and Data Capture) integrata per la gestione dei dispositivi mobili e di scansione.
Questo software consente di migliorare la gestione di dispositivi mobili di livello consumer, un fattore chiave in ambienti con programmi BYOD, tra cui smartphone della serie Samsung Galaxy e altri dispositivi basati su Android. Con la versione 4.0 è stato esteso il supporto a tutti i dispositivi mobili Honeywell, incluso il computer portatile Dolphin 70e Black, gli scanner, il lettore biottico Stratos e i lettori di codici a barre associati. Inoltre, l’aggiornamento migliora la possibilità di accedere, mediante i lettori di codici a barre Honeywell, a dati significativi, quali condizioni di errore e metriche relative all’utilizzo dei dispositivi, per le opportune misure di intervento.
Lo strumento ReM 4.0 aggiornato consente alle aziende di ridurre notevolmente tempi e costi di produzione poiché fornisce a singoli individui o gruppi di amministratori un pannello di controllo per la gestione delle gerarchie di dispositivi all’interno dell’azienda, il monitoraggio della posizione e dei movimenti dei dispositivi e l’assunzione di decisioni relative ai problemi segnalati dagli utenti in qualsiasi parte del mondo. Gli amministratori hanno la possibilità di impostare l’aggiornamento automatico del software e accedere alle metriche e alle statistiche dei dispositivi per eseguire una rapida diagnosi dei problemi segnalati, identificare errori operativi, raggruppare dati relativi alle attività e migliorare il supporto IT ai dispositivi.
Per soddisfare la crescente richiesta di programmi aziendali BYOD, il software di gestione Remote MasterMind 4.0 include una funzione avanzata di protezione tramite password per impedire l’accesso ai server da parte di estranei e offre ai responsabili IT la possibilità di cancellare in remoto i dati contenuti in un dispositivo smarrito o rubato.
Il software di gestione Remote MasterMind 4.0 è disponibile a partire dal mese di luglio.