SOC: BT investe nella protezione contro il cybercrime

Inaugurato a Parigi un nuovo Cyber Security Operations Centre, ampliati quelli di Madrid e Francoforte

BT ha annunciato l’apertura a Parigi di un nuovo Cyber Security Operations Center (Cyber SOC), oltre al rinnovamento delle strutture e a nuove soluzioni per i clienti dei SOC di Madrid e Francoforte. Questi nuovi investimenti in cyber security a livello europeo rafforzano ulteriormente la posizione di BT quale fornitore leader di servizi di sicurezza nellaRegion e a livello globale.

Il network globale dei Security Operations Center di BT, con 3.000 specialisti della sicurezza, protegge BT da 125.000 attacchi informatici al mese, ma offre anche soluzioni di sicurezza a consumatori finali, governi e aziende, compresi alcuni dei marchi più noti al mondo.

L’ultima serie di investimenti di BT consentirà una maggiore protezione ai clienti che si trovano a far fronte ai crescenti livelli di cybercrime, soprattutto quando implementano nuove tecnologie basate su cloud e Internet of Things.

I vantaggi dei SOC in rete

Nello specifico, i clienti trarranno vantaggio dalla condivisione delle informazioni in tempo reale attraverso la rete globale dei SOC di BT, che si abbina a funzionalità interne come il supporto in lingua locale e il rispetto della normativa sulla protezione dei dati.

Il Cyber SOC di Parigi fornirà servizi avanzati di rilevamento degli incidenti, intelligence delle minacce, orchestrazione e automazione. È stato inoltre progettato specificamente per soddisfare i requisiti della PDIS (Prestataires de Detection d’Incidents de Securitè) e della Direttiva europea NIS, che consentirebbe a BT di qualificarsi come fornitore di “Security Incident Detection Service”. Secondo la legge francese, le organizzazioni che gestiscono la Critical National Infrastructure possono contrattare solo con fornitori di sicurezza dotati di certificazione PDIS.

Per BT il processo di qualificazione è attualmente in corso.

Infine, nell’ambito dell’attività di espansione, il Cyber SOC BT di Madrid verrà presto trasferito in una nuova struttura appositamente realizzata, in cui lavoreranno circa 50 cyber esperti mentre, dal prossimo luglio, il SOC BT di Francoforte offrirà servizi Cloud SIEM direttamente ai clienti, armonizzando ulteriormente il portafoglio di servizi BT in Europa e nel mondo.

Come riferito in una nota ufficiale da Kevin Brown, Managing Director di BT Security: «La continua espansione delle nostre competenze nella sicurezza in Europa mostra l’impegno di BT a fornire servizi di eccellenza ai clienti della Regione. Siamo sempre più considerati gli esperti più affidabili per mitigare le minacce informatiche e continuiamo a investire e ad assumere esperti per soddisfare la domanda. I nostri servizi sono progettati per soddisfare i più elevati standard al mondo nel rilevamento degli attacchi informatici e le esigenze in continua evoluzione dei nostri clienti».