Nuova capacità on-demand senza overprovisioning per Sparkle

Sparkle sfrutta le funzionalità avanzate di Infinera XT-3600 per la nuova dorsale fotonica a lunghissima distanza Nibble

Sparkle ha scelto gli apparati XT-3600 di Infinera per la rete Nibble, la nuova dorsale fotonica a lunghissima distanza che collega la Sicilia con i principali punti di presenza (PoP) e datacenter in Europa.

Sparkle sfrutta le funzionalità avanzate di Infinera XT-3600: prestazioni, dimensioni ridotte, basso consumo, e capacità di interoperare in modo trasparente con la rete Infinera già installata. Integrazione che semplifica la gestione della rete e consente a Sparkle di attivare velocemente nuova capacità on-demand senza necessità di overprovisioning.

Sparkle, il primo service provider internazionale in Italia e tra i primi 10 operatori globali, ha lanciato la rete Nibble per fornire il massimo livello di velocità sul mercato insieme a bassa latenza, prestazioni avanzate, scalabilità e connettività garantita tra le principali sedi europee, e rispondere alle crescenti esigenze di capacità di rete da parte di carrier e aziende.

Con Infinera XT-3600, Sparkle eroga servizi Ethernet a 100 Gigabit, e automatizza l’attivazione dei servizi grazie a Instant Bandwidth.

Semplificare le operazioni, garantire scalabilità

In particolare, Infinera XT-3600 fa parte della soluzione Infinera Infinite Core, e offre le prestazioni estremamente avanzate della quarta generazione degli Infinite Capacity Engine (ICE4) sviluppati dalla stessa Infinera, oltre all’Advanced Coherent Toolkit, che permette di aumentare sia la capacità di rete che le prestazioni ottiche con un basso consumo energetico.

Come riferito in una nota ufficiale da Franco Busso, VP Sales South Europe di Infinera: «La partnership con Sparkle rappresenta uno dei maggiori successi di Infinera sul mercato italiano, e ci aiuta a sostenere il concetto di Infinite Network. Con la crescita della domanda di capacità, infatti, gli operatori cercano soluzioni in grado di semplificare le operazioni e garantire scalabilità, e gli apparati XT-3600 sono un ottimo esempio del modo in cui Infinera sta portando le tradizionali reti di trasporto verso il cloud».

 

 

x