Mist Systems, azienda controllata da Juniper Networks, annuncia la prima AI-Driven Self-Driving Network per le imprese, che sfrutta il motore di intelligenza artificiale di Mist e i microservizi cloud per snellire la gestione IT, semplificare il troubleshooting su domini sia cablati sia wireless e migliorare le esperienze agli utenti di rete. Con l’aggiunta di queste funzioni uniche alla piattaforma Mist, Juniper prosegue nel percorso di trasformazione delle reti aziendali per mezzo di automazione e insight.

Wired Assurance Service offre livelli di servizio e operation automatizzate ai clienti enterprise di Juniper mediante il cloud Mist.

A sua volta, Marvis Actions, già disponibile per i clienti di Marvis Virtual Network Assistant Service, è un framework per le self driving network, che converte le informazioni fornite dall’AI in attività programmabili per operazioni IT proattive e più semplici.

Diventa così possibile misurare l’esperienza degli utenti wired e le metriche delle performance prima e dopo la connessione per gli endpoint IoT, ma anche individuare le anomalie in modo che gli amministratori possano essere allertati proattivamente quando si verifica una deviazione nelle performance dello switch rispetto alla ai dati storici prima ancora che gli utenti si rendano conto del problema.

Il VNA (Virtual Network Assistant) Marvis basato sull’AI è, inoltre, ampliato per coprire le reti sia cablate sia wireless, e permette agli amministratori IT di effettuare interrogazioni in linguaggio naturale e ottenere risposte dettagliate ai fini del troubleshooting e della raccolta di informazioni.

Infine, la funzione di Self driving remediation identifica la causa dei problemi sia a livello wired sia wireless e quando possibile reagisce automaticamente, ad esempio aggiungendo automaticamente configurazioni VLAN mancanti o correggendo l’errata configurazione delle porte dello switch.

La nuova dashboard di Marvis Actions

La dashboard Marvis Action, una nuova funzionalità di Marvis Virtual Network Assistant Service, rappresenta un passo significativo verso la realizzazione della vision di Juniper mirata a offrire reti self-driving intelligenti. Sfruttando Marvis, il motore AI integrato di Mist, la piattaforma Mist identifica la causa dei problemi nei vari domini IT (Wlan, Lan, Wan e sicurezza) risolvendoli, quando possibile, automaticamente. Se il problema è esterno al dominio della rete di accesso, Marvis fornirà una serie di raccomandazioni per la risoluzione del problema.

Marvis offre inoltre visibilità wired per gli switch di terze parti, identificando proattivamente problemi quali VLAN inattive o mancanti, conformità del firmware, limiti del PoE budget, informazioni sui problemi che colpiscono gli utenti wireless a causa di problemi della parte wired.

Come riferito in una nota ufficiale da Sudheer Matta, VP Product Management di Mist: “Marvis Actions traduce le informazioni generate dal motore AI, come ad esempio la causa di un problema, in informazioni utilizzabili dai manager IT. È il primo, e in molti casi unico, luogo in cui i nostri clienti devono guardare per monitorare e gestire lo stato di salute della loro rete Mist. Tale semplicità e intelligenza rendono Mist la piattaforma preferita per le più importanti aziende del mondo e ci distinguono dalla concorrenza nel viaggio verso la realizzazione di reti self driving basate sull’intelligenza artificiale”.