Philippe Courtot, CEO Qualys
Philippe Courtot, CEO Qualys

Qualys, fornitore di soluzioni IT di sicurezza e compliance altamente innovative basate sul cloud, ha esteso l’integrazione di Qualys Vulnerability Management a Microsoft Azure Arc, per consentire ai clienti di eseguire l’analisi delle vulnerabilità su server esterni alla piattaforma Azure, come i server on-premise e multi-cloud (AWS, GCP e così via).

La soluzione Vulnerability Management di Qualys integrata in Azure Defender ora supporta anche Azure Arc, consentendo ai clienti di svolgere operazioni di valutazione delle vulnerabilità con un semplice clic sui computer non Azure abilitati per Azure Arc. I dati sulle vulnerabilità delle VM Azure e dei PC non Azure possono essere inoltre consolidati in un’unica interfaccia. La nuova funzionalità integrata è disponibile per tutti i server di Azure Defender senza costi aggiuntivi.

“Con Azure Arc, Microsoft garantisce ulteriore flessibilità alle aziende” ha dichiarato Philippe Courtot, Presidente e CEO di Qualys. “L’ampliamento della nostra collaborazione con Microsoft ci consente di garantire ai clienti di Azure una soluzione di sicurezza integrata, e con un semplice clic, di proteggere i loro ambienti cloud ibridi.”

In occasione della recente Ignite Conference, Microsoft ha annunciato la disponibilità sul mercato ai server abilitati e presentato in anteprima i data services per Azure Arc.

“Ora che le funzionalità di valutazione delle vulnerabilità Qualys sono integrate in Azure Defender e Azure Arc è più facile proteggere macchine virtuali on-premise e multi-cloud” ha dichiarato Scott Woodgate, Senior Director di Azure Product Marketing Management di Microsoft Corporation.