BlackBerry annuncia che il servizio BlackBerry Enterprise Service 10 e gli smartphone BlackBerry 10 sono stati i primi ad essere approvati dalla Nato per le comunicazioni classificate fino al livello “Riservato”.
La 
certificazione permette alle Agenzie dei Paesi della Nato in tutti i 28 Stati membri del Nord America e dell’Europa di utilizzare gli smartphone Blackberry 10 in ufficio o sul campo.
Abbiamo costruito la nuova piattaforma BlackBerry 10 partendo da zero, avendo in mente le più elevate esigenze di sicurezza del nostro governo e dei nostri clienti – ha dichiarato Scott Totzke, Senior Vice President of Security BlackBerry – .Il fatto che il BlackBerry Enterprise Service 10 e gli smartphone BlackBerry 10 siano stati approvati per le comunicazioni classificate solo pochi mesi dopo il loro debutto, è la prova dell’accuratezza del progetto e del nostro impegno verso i clienti nel settore governativo e della Difesa”.

La certificazione della Nato è un traguardo significativo per BlackBerry Enterprise Service 10, una garanzia per le organizzazioni attente alla sicurezza, le agenzie governative, le aziende attive in settori riservati e quanti si occupano di 
informazioni sensibili. I dati gestiti da BlackBerry 10 sono fortemente protetti e criptati.
BlackBerry Enterprise Service 10 integra una sicurezza completa e usa AES 256-bit, il livello di crittografia più alto per i dati fermi e in transito.

Fin dal suo lancio all’inizio di quest’anno, più di 25 mila server commerciali e di prova di Blackberry Enterprise Service 10 sono stati installati a livello globale, in risposta alla chiara necessità delle aziende di avere una multi-piattaforma Enterprise Mobility Management (Emm) che offra un alto livello di sicurezza, controllo e gestione sul dispositivo e sul livello di applicazione.