La soluzione Barracuda Cloud-to-Cloud Backup, completamente ridisegnata, offre rapidità di setup, facilità di gestione e zero manutenzione

Barracuda Networks annuncia la nuova versione di Barracuda Cloud-to-Cloud Backup basata su una nuova piattaforma che garantisce un’esperienza di ricerca e ripristino rapido per i dati Office 365 generati nel cloud in ambienti Teams, Exchange Online, SharePoint e OneDrive. Rispetto alle soluzioni tradizionali di backup e rispristino, una soluzione cloud nativa garantisce scalabilità e resilienza, alte prestazioni e copertura globale per la protezione dei dati Office 365.

Secondo un post pubblicato lo scorso ottobre sul blog di Microsoft: “Questo trimestre gli utenti di Microsoft 365 di tutto il mondo hanno generato più di 30 miliardi di minuti di attività di collaborazione in una singola giornata, considerando tutte le persone che hanno comunicato, collaborato, creato contenuti per lavoro, divertimento o formazione. Questa cifra comprende le collaborazioni sincrone e asincrone e conferma come stia cambiando la natura del lavoro”.

In una nota ufficiale, Tim Jefferson, SVP, Engineering for Data, Networks and Application Security di Barracuda, fa sapere che: «Nel momento in cui la forza lavoro diventa sempre più distribuita, l’adozione di app cloud come Microsoft Teams per la produttività e la comunicazione è una scelta naturale. La protezione dei dati di Microsoft Office 365 richiede un approccio cloud nativo moderno. La nuova versione di Barracuda Cloud-to-Cloud Backup è costruita e gira nativamente nel cloud, il che si traduce in rapidità di setup, facilità di gestione e zero manutenzione».

Barracuda Cloud-to-Cloud Backup nuova versione: caratteristiche

Scalabilità e resilienza: piattaforma cloud nativa (costruita e funzionante nel cloud) su un ventaglio globale di location

Alte prestazioni: la semplicità di gestione rende agevole il monitoraggio dei backup per rintracciare e ripristinare rapidamente i dati desiderati. Grazie alla semplicità del setup l’utente è in grado di lanciare i primi backup in non più di 5 minuti

Semplicità d’uso: la nuova e moderna interfaccia utente offre maggiore visibilità e una nuovissima dashboard

La nuova versione di Barracuda Cloud-to-Cloud Backup è basata su una moderna piattaforma cloud nativa che getta le basi per:

Estensione a nuove fonti di dati, come altre applicazioni SaaS

Integrazione con i servizi per la sicurezza di Barracuda, come ad esempio la threat protection

Aggiunta di ulteriori funzionalità per la sicurezza dei dati, come la classificazione dei dati e la protezione dalla perdita di dati

Per Nills Franssens, Senior Cloud Solution Architect di Microsoft: «Con una soluzione cloud nativa, l’utente ha il vantaggio di poter aumentare il volume di dati e di usufruire di una soluzione completamente gestita. A differenza delle tradizionali soluzioni di backup in cui è necessario gestire e pianificare la capacità e avere la certezza di avere sempre spazio disponibile, una soluzione cloud nativa come Barracuda Cloud-to-Cloud Backup mette a disposizione una soluzione gestita con capacità di archiviazione praticamente illimitata».

Infine, secondo Ian Towner, Infrastructure Services Technical Lead presso City of York Council: «Il setup e la configurazione sono stati molto semplici e intuitivi e Barracuda Cloud-to-Cloud Backup è realmente una soluzione che si può installare e dimenticarsene. Se aggiungiamo nuove mailbox, il backup viene attivato automaticamente, senza che sia richiesta alcuna azione manuale. Ciò significa risparmiare tempo e denaro: non c’è bisogno di fare manutenzione o lanciare gli aggiornamenti, né di distribuire le nuove versioni. Tutte attività dimenticate».