Con Verizon nasce il nuovo Enterprise Cloud

Verizon Cloud offre l’agilità e i benefici economici propri di un cloud pubblico generico, uniti all’affidabilità e alla scalabilità di un servizio di livello enterprise

Verizon annuncia Verizon Cloud, una nuova piattaforma cloud IaaS (Infrastructure-as-a-Service) e un servizio di object storage cloud-based. Con l’introduzione di questo servizio, Verizon sta cambiando radicalmente il modo in cui i cloud pubblici sono costruiti. Le grandi aziende, le medie imprese e le piccole realtà di sviluppatori avranno l’agilità e i benefici economici propri di un cloud pubblico generico, uniti all’affidabilità e alla scalabilità di un servizio di livello enterprise con un controllo delle performance senza precedenti. La public beta di Verizon Cloud sarà lanciata nell’ultimo trimestre di quest’anno.
Verizon ha sviluppato l’Enterprise Cloud e ora lo stiamo ricreando – ha dichiarato John Stratton, presidente di Verizon Enterprise Solution – Questa è la rivoluzione nei servizi cloud che le aziende stavano chiedendo. Abbiamo raccolto i feedback dai nostri clienti di tutto il mondo e abbiamo costruito una nuova piattaforma cloud con un approccio bottom up per offrire le caratteristiche che chiedevano”.

Verizon Cloud ha due componenti principali: Verizon Cloud Compute, la piattaforma Iaas, e Verizon Cloud Storage, il servizio di storage object-based.

Con Verizon Cloud Compute gli utenti possono decidere le impostazioni della macchina virtuale e le prestazioni di rete, definendo performance prevedibili per le applicazioni mission-critical, anche durante periodi di picco. Inoltre, gli utenti possono configurare le prestazioni di storage e collegare lo storage stesso a più macchine virtuali. In precedenza, i servizi avevano configurazioni preimpostate in base alla dimensione (ad esempio piccolo, medio, grande) e alle performance, con poca flessibilità nella configurazione della macchina virtuale, delle prestazioni di rete e dello storage.
Rob Walters, Cto di Engine Yard, una Platform-as-a-Service che consente agli sviluppatori di pianificare, costruire, distribuire e gestire applicazioni nel cloud, ha dichiarato: “Il nuovo Verizon Cloud ci offrirà semplicità di implementazione e flessibilità unite a tutte le funzionalità di livello enterprise, facendoci risparmiare tempo e denaro. La nostra collaborazione con Verizon è duratura e di successo. Abbiamo implementato alcune delle nostre applicazioni più esigenti di livello enterprise sulla sua nuova infrastruttura cloud per fornire la scalabilità e l’affidabilità necessarie per le applicazioni business-critical attive su Engine Yard”.

Per quanto riguarda Verizon Cloud Storage, la piattaforma di storage object-addressable e multitenant garantisce servizi di storage sicuri, durevoli, affidabili, convenienti e accessibili ovunque nel web. L’object-storage è scalabile, estremamente robusto e affidabile, caratteristiche che lo rendono ideale per le applicazioni cloud-based.
“Stiamo restituendo agli utenti il controllo e la possibilità di scelta, pur rispondendo ai loro bisogni di disponibilità, prestazioni e sicurezza – ha dichiarato John Considine, Chief Technology Officer di Verizon Terremark – Siamo ripartiti da zero, costruendo le componenti base che abbiamo ritenuto necessarie per conseguire tale obiettivo”.

Le aziende interessate all’utilizzo di Verizon Cloud Compute o Verizon Cloud Storage possono registrarsi alla versione beta tramite il sito di Verizon Enterprise Solutions. Registrazione e customer service experience sono gestite completamente online.