Iaso

Iaso, società del gruppo Gfi Software, ha annunciato una nuova versione della sua premiata soluzione Iaso Online Backup, che aggiunge alle riconosciute caratteristiche di sicurezza, velocità e affidabilità, la funzionalità di Disaster Recovery virtuale – una protezione dei dati avanzata per ambienti virtuali – e la possibilità di integrazione nativa con i tool Psa (Professional Services Automation) di ConnectWise.

Iaso Online Backup, utilizzando un modello Disk-to-Disk-to-Cloud, garantisce funzioni di backup e recupero dati a prezzi accessibili, è facile da utilizzare ed è compatibile con tutte le principali piattaforme informatiche.
La nuova versione è 
ancora più compatibile, perché supporta Microsoft Windows Server 2012 R2, Windows 8.1, Apple Mac OS X 10.9 Mavericks e Vmware vSphere 5.5. La sua nuova tecnologia di Virtual Disaster Recovery consente inoltre di effettuare il recovery dei sistemi non Windows, come VMware ESXi 4.1 o dei sistemi virtuali compatibili VMware vSphere 5.x. Il ripristino completo del sistema tramite una Virtual Disk Machine automatizza le funzioni di disaster recovery e, poichè non è più necessario attendere la riparazione o la sostituzione di una macchina per continuare a lavorare, consente di accedere più rapidamente ai dati.

“La tecnologia di Virtual Disaster Recovery di Iaso Online Backup, lo differenzia radicalmente dagli altri prodotti sul mercato – ha dichiarato Thomas Campbell, Product Manager di Redstor Limited, partner Iaso – Iaso Online Backup è in grado di accelerare sensibilmente il recupero dei dati in caso di guasto del sistema ed è estremamente flessibile; gli utenti possono inoltre ripristinare i file in modalità flat, senza la necessità di una soluzione completa VmwareIn caso di disaster recovery, la stand-by virtual machine integrata in Iaso Online Backup permette, semplicemente accendendola, di utilizzare immediatamente il server; i dati, grazie a questa combinazione di innovazione e flessibilità, sono così protetti e immediatamente disponibili”.

La nuova versione di Iaso Online Backup permette un’integrazione diretta degli strumenti di ConnectWise Psa per le funzioni di fatturazione, che si aggiunge alla virtualizzazione e automazione garantiti da Autotask e Parallel. Questa integrazione nativa, oltre a consentire il monitoraggio e la gestione da remoto, permette di tenere sotto controllo l’utilizzo dello storage e di automatizzare la fatturazione clienti, attraverso un software Psa, riducendo significativamente tempi e processi.