Il supporto a Windows Xp finisce, quello di Panda ai clienti continua

Dopo l’8 aprile, Panda Security continuerà a garantire lo stesso livello di servizio agli utenti di Windows Xp attraverso la propria soluzione enterprise Panda Cloud Office Protection

Come già annunciato da Microsoft, dopo l’8 aprile 2014 l’assistenza tecnica per Windows Xp non sarà più disponibile, insieme agli aggiornamenti automatici di protezione dei Pc. Nonostante questo, gli utenti potranno continuare a utilizzarlo, con la consapevolezza della maggiore vulnerabilità e dei rischi di sicurezza a cui sono esposti.
In questo contesto, Panda Security continuerà a garantire lo stesso livello di servizio agli utenti di Windows Xp attraverso la propria soluzione enterprise Panda Cloud Office Protection (Pcop).
È molto importante per noi mantenere l’impegno con i nostri clienti – spiega Manuel Santamaría, Global Product Manager di Panda Security –. Circa il 50% dei due milioni di computer attualmente protetti da Panda Cloud Office Protection hanno installato Windows Xp, quindi per i nostri clienti è fondamentale continuare a ricevere supporto, soprattutto dopo l’8 di aprile, quando i computer saranno più vulnerabili”.

Panda Cloud Office Protection offre una protezione preventiva e in tempo reale basata su cloud per le aziende, grazie alla piattaforma dell’Intelligenza Collettiva che garantisce la massima sicurezza da malware e attacchi exploit che sfruttano vulnerabilità sconosciute o irrisolte, indipendentemente dalla fonte.
La 
versione 6.8 di Panda Cloud Office Protection, introdotta di recente, è l’unica soluzione sul mercato che offre un controllo centralizzato e cloud-based per dispositivi Windows, Linux e Mac. Inoltre, è in grado di effettuare il filtering degli Url e di analizzare ogni tipologia di file.
Infine, per una rete ancora più efficiente, Panda Security mette a disposizione 
Panda Cloud Systems Management (Pcsm), la soluzione per gestire, monitorare e supportare le reti It, permettendo agli amministratori di aggiornare i software in modo veloce e di gestire i dispositivi mobili (Mdm).