Cloud e context aware. L’hi-tech by Gartner

Le previzioni della società di ricerca. Che nutre grande fiducia sul cloud, tablet e diffusione dei video

Il cloud computing è in cima alla lista delle dieci tecnologie strategiche per il 2011 secondo Gartner.
Previsione abbastanza scontata che va oltre il 2011 per guardare ai prossimi tre anni quando saranno in circolazione una grande varietà di servizi cloud.

Dietro la nuvola ci sono le mobile application e i media tablet per I quali il pronostico di Gartner parla di 1,2 miliardi di pezzi entro la fine di quest’anno. A seguire social communication & collaboration destinate a un sicuro successo. Gli analisti della società di ricerca sono sicuri che entro il 2016 le tecnologie social saranno integrate in gran parte delle applicazioni di business.

Anche per il video si parla di un futuro roseo. Il video non è esattamente una novità, ammette Gartner, ma il suo utilizzo anche nelle “non-media companies” è in rapido aumento. Tanto è vero che nei prossimi tre anni il video diventerà un contenuto comune per molti utenti e nel 2013 oltre il 25% dei contenuti che una persona vedrà sul posto di lavoro sarà costituito da foto, immagini o audio.

In arrivo c’è anche una nuova generazione di analytics, l’avvento delle social analytics che misureranno i risultati dell’interazione fra persone topic e idee, ma anche la crescita dello storage e l’ubiquitous computing con una pioggia di Rfid.

In questa serie di forecast un po’ scontati, più originale appare la previsione sul context-aware computing che entro il 2013 sarà utilizzato da almeno metà delle Fortune 500. Di cosa stiamo parlando? Di contenuti, prodotti o servizi ad hoc per partner o clienti anticipati dal sistema che proattivamente migliora in modo decisivo l’interazione con gli end user. Dimmi chi sei e ti darò ciò che cerchi.