DataCore

DataCore ha annunciato la disponibilità del software DataCore Vds 2.1, che semplifica e rende economicamente conveniente l’adozione di desktop virtuali in grado di mantenersi costantemente in modalità ‘stateful’. Quest’ultima versione supporta le piattaforme Windows Server 2012 e Server 2012 R2, comprende un’offerta entry-level aggiornata per 25 desktop virtuali con protezione dei server Vdi Hot Standby integrata e include numerosi e significativi miglioramenti per aumentare la semplicità d’uso della piattaforma server software per desktop virtuali.

DataCore Vds 2.1 supporta anche l’accesso tramite Single Sign-On (Sso) e Active Directory, oltre a comprendere nuove procedure guidate, modelli e strumenti per aumentare il livello di integrazione con Microsoft Vdi e i suoi servizi di erogazione e di desktop remoto.
DataCore Vds supera le difficoltà legate ai costi elevati, alla complessità e alle prestazioni che specialmente le aziende di piccole e medie dimensioni incontrano nell’adozione delle Vdi – ha detto Christian Hagen, Vice President di DataCore Emea –. Al contrario di altre soluzioni Vdi molto complesse che sono state progettate, DataCore Vds 2.1 elimina molti dei dolorosi ostacoli all’implementazione, riducendo al contempo i costi di ciascun desktop virtuale. Inoltre, rende finalmente fattibile e conveniente per le piccole e medie imprese l’adozione di una piccola infrastruttura di desktop virtuali capace di scalare senza compromessi sulle prestazioni”.