Affluenza record al Security Summit di Milano

Particolarmente apprezzate sono state le sessioni sulla strategia della Commissione Europea e le iniziative in corso in tema di Sicurezza delle informazioni. Prossima tappa il 29 aprile a Bari

Il Security Summit di Milano si è confermato come uno degli appuntamenti più attesi da appassionati ed esperti di sicurezza informatica, con oltre mille presenze durante le tre giornate del convegno. La manifestazione, che alla sua sesta edizione ha registrato un’affluenza record, ha dato voce a professionisti della security e rappresentanti di aziende che si sono confrontati su temi di stretta attualità.
La prossima tappa si terrà 
il 29 aprile a Bari, che ospita per la seconda volta la manifestazione, presso il centro congressi Mercure Villa Romanazzi Carducci.

L’edizione di Milano ha saputo coinvolgere i partecipanti con contenuti di elevata qualità e approfondimenti sull’evoluzione tecnologica del mercato. Particolarmente apprezzate sono state le sessioni di apertura che hanno offerto una molteplicità di stimoli, dibattiti e riflessioni sulla strategia della Commissione Europea e le iniziative in corso in tema di Sicurezza delle informazioni, oltre che sulla necessità di progettare prodotti e servizi informatici pensando alla sicurezza fin dal principio e sulle vicende del Datagate.

La presentazione del Rapporto Clusit 2014 sulla situazione della sicurezza Ict ha riscosso un forte interesse. Il Rapporto – che offre una panoramica degli eventi di Cyber Crime e incidenti informatici più significativi del 2013, un’analisi delle tendenze per il 2014 e uno spaccato del mercato italiano dell’Ict Security – si avvale per la prima volta di dati relativi agli attacchi (di qualsiasi dimensione ed impatto) rilevati dal Security Operations Center di Fastweb, che ha acconsentito a condividere con Clusit una dimensione statistica del fenomeno.

Una delle caratteristiche maggiormente apprezzate del Security Summit è la capacità di offrire ai partecipanti percorsi professionali su misura di alto contenuto – ha dichiarato Paolo Giudice, segretario generale del Clusit –. Per il secondo anno consecutivo ad aprile faremo tappa anche a Bari, platea che si è mostrata particolarmente attenta a occasioni di aggiornamento in grado di fornire strumenti e soluzioni per garantire al meglio la sicurezza dei dati e dei sistemi informatici”