Applicazioni in container, la soluzione è facile

808

La distribuzione delle applicazioni pone nuove sfide e le aziende sono al limite delle capacità. Ma i container e le piattaforme containerizzate possono rappresentare la soluzione

 

I responsabili ICT hanno l'esigenza di rendere sempre più rapide le nuove applicazioni e funzionalità siano. Gli sviluppatori, dal loro punto di vista, necessitano di strumenti efficienti e semplici, con cui creare e rilasciare software, mentre gli amministratori desiderano utilizzare le risorse in modo efficiente, garantire la sicurezza e rispettare le normative. Inoltre, controllare i costi è nell'interesse di ogni team all'interno di un'organizzazione.

Si tratta di esigenze solo apparentemente contrastanti e che devono misurarsi con il fatto che il miglioramento degli approcci, delle collaborazioni e delle tecnologie ha portato a cicli di vita dei software sempre più rapidi.

 

La soluzione nei container

I container Linux e le piattaforme applicative containerizzate costituiscono una nuova categoria di software aziendali per consentire alle aziende di sfruttare i progressi raggiunti. Tuttavia, al fine di adottare nuove tecnologie, i responsabili IT devono considerare un'ampia gamma di attività, team e processi con la quale realizzare l'ambizioso progetto di formare la cultura DevOps desiderata.

Un programma di adozione efficace, che utilizzi un modello fondato sull'esperienza, può guidare le organizzazioni verso un'infrastruttura di successo nella distribuzione di applicazioni containerizzate. Tale infrastruttura consente la distribuzione di applicazioni testate approfonditamente, rilasci rapidi, aggiornamenti frequenti, la replica su vasta scala, e l'efficienza delle attività di gestione e monitoraggio.

 

L'evoluzione dei container

Lo sviluppo del software in-house, elemento centrale della strategia aziendale, ha portato a un aumento delle richieste per i team di sviluppo interni. Oltre alla qualità elevata e ai costi prevedibili, il time-to-market rappresenta oggi un obiettivo critico. I team di sviluppo sono responsabili non solo del rilascio delle nuove applicazioni, ma anche degli aggiornamenti, che devono essere realizzati con una certa frequenza al fine di rispondere alle esigenze dei mercati in costante evoluzione.

Le metodologie agili e iterative aiutano gli sviluppatori a creare e adattare rapidamente il software; tuttavia il processo subisce spesso ritardi al momento del rilascio delle applicazioni in produzione. Nonostante l'efficienza dei team operativi e di sviluppo, essi agiscono separatamente, anziché come un unico team integrato. Di conseguenza, spesso risultano carenti in termini di affidabilità e comunicazione, oltre che nella condivisione di standard, pratiche e strumenti che possono semplificare la collaborazione. I team operativi vengono spesso visti come un ostacolo al rilascio rapido di software, ma è necessario considerare le loro priorità: sicurezza e conformità.

 

Per approfondire l'argomento, puoi scaricare un White Paper gratuito a questo link.