• BitMat
  • CBR
  • Linea EDP
  • ITIS
  • Top Trade

Rilasci applicativi più veloci con la nuova suite analitica HPE

HPE AppPulse Trace è il nuovo modulo della suite software Application Performance Monitoring (APM) di Hewlett Packard. Ultima aggiunta in ordine di tempo al portafoglio HPE APM, HPE AppPulse Trace consente agli sviluppatori di avvalersi di tecniche di analisi applicativa per identificare e risolvere i problemi direttamente alla fonte, arrivando esattamente fino alla linea di codice responsabile ed al server.

Nel mercato di oggi, fortemente incentrato sulle app, le aziende di successo si differenziano rilasciando applicazioni di qualità altamente performanti”, ha dichiarato Tony Sumpster, Senior Vice President e General Manager, IT Operations Management di Hewlett Packard Enterprise. “HPE è l’unica ad offrire una soluzione in grado di cambiare le regole del gioco per i propri clienti, facendo leva su potenti capacità di analisi dei big data e sulla profonda competenza in ambito data center per permettere agli sviluppatori di creare applicazioni di successo con estrema velocità”.

Gli sviluppatori sono sottoposti ad una crescente pressione per via della necessità di realizzare applicazioni efficaci e di alta qualità in tempi molto stretti. Per soddisfare queste esigenze e rilasciare applicazioni migliori e sempre più performanti, che non rischino di essere abbandonate dai clienti, hanno quindi bisogno di poter disporre di nuovi tool e nuovi approcci. La HPE AppPulse Suite è stata appositamente progettata per aiutare le aziende data-driven ad avere successo nell’Economia delle Idee. La suite fa leva sugli enormi volumi di dati prodotti dalle applicazioni e dalle relative interazioni degli utenti finali per fornire agli sviluppatori uno strumento per la creazione di applicazioni potenti e di qualità, che soddisfino le esigenze di business dei clienti.

Integrata con HPE Vertica, ossia l’engine analitico di HPE, la suite HPE AppPulse analizza le interazioni con gli utenti reali per identificare errori, rilevare crash e misurare l’utilizzo delle risorse. Grazie alla scalabilità e alla velocità di HPE Vertica, HPE AppPulse inoltre aiuta gli sviluppatori ad individuare l’origine degli errori e a comprendere il loro impatto sul business dei clienti. HPE AppPulse Suite permette agli sviluppatori di lavorare più velocemente integrando nel processo di sviluppo le metodologie agile, DevOps, lean e di continuous delivery.

 Proposta con il modello SaaS, la suite è composta da tre moduli totalmente integrati: HPE AppPulse Active, HPE AppPulse Mobile e il nuovo HPE AppPulse Trace.

  • – HPE AppPulse Active: consente agli sviluppatori di emulare il comportamento degli utenti reali, avvalendosi di script e robot per transazioni sintetiche allo scopo di identificare i problemi e risolverli prima che le applicazioni entrino in produzione.
  • – HPE AppPulse Mobile: permette ai clienti di tracciare la user experience digitale delle app mobili in produzione fornendo a sviluppatori e team DevOps dati relativi agli utenti reali, così da aiutarli a ordinare per priorità le problematiche che impattano sui clienti e a visualizzare lo stato di salute di una app in un solo step.
  • – HPE AppPulse Trace: offre ai team di sviluppo applicativo la capacità di rilevare gli errori prima che raggiungano gli utenti finali, isolando i problemi fino alla specifica linea di codice, per poterli risolvere rapidamente risparmiando tempo e denaro.

Il modo peggiore di monitorare la qualità prestazionale è attendere di ricevere le lamentele degli utenti. Per questo, identifichiamo ogni possibile rallentamento o problema prima che qualcuno abbia il tempo di contattarci per lamentarsi”, ha dichiarato Chris Trimper, Application Services Manager, QA Engineering, Independent Health Association. “Con HPE AppPulse siamo in grado di risparmiare 36 ore al mese di lavoro degli addetti IT grazie al riutilizzo degli script, inoltre abbiamo ridotto il tempo media di risposta delle nostre app portandolo da 12 a 4 secondi”.

HPE AppPulse Trace aiuta sviluppatori e team DevOps a isolare e risolvere i problemi fino al server e all’esatta linea di codice responsabili

Oggi l’Application Performance Management è un tema associato ai big data, dal momento che le applicazioni mobili producono enormi volumi di logfile. Analizzare tutti questi dati per rilevare errori e problematiche legate ai server può essere un compito particolarmente complesso. HPE AppPulse Trace affronta questa sfida fornendo visibilità a livello di codice in modo da permettere ai clienti di risolvere le problematiche di performance a livello di transazione.

I rallentamenti impattano direttamente il nostro traffico dati e, di conseguenza, il nostro fatturato. Abbiamo un’architettura distribuita che include molte terze parti, quindi la capacità di tracciare le transazioni endto-end è fondamentale per risolvere i problemi in modo veloce”, ha dichiarato Alex Krasov, R&D lead at Travelist, una piattaforma per la ricerca e la comparazione di prezzi di soluzioni in abito turistico. “Con HPE AppPulse Trace possiamo ridurre il lavoro manuale e risolvere velocemente i problemi prima che possano avere un impatto sui clienti”.

Le principali funzionalità di HPE AppPulse Trace includono:

  • – Identificazione dell’esatta linea di codice: HPE AppPulse Trace offre una visione approfondita della user experience, comprensiva delle azioni degli utenti, dei flussi, dei messaggi di errore, del codice client e dello stato del dispositivo, arrivando a identificare l’esatta linea di codice.
  • – Correlazione server 1:1: HPE AppPulse Trace correla le problematiche relative alla user experience e alle azioni degli utenti con i problemi propri del server. Ciò aiuta a ridurre i costi abbreviando i tempi di triage e risoluzione degli errori nel data center.
  • – Strumentazione senza bisogno di codice né tag: HPE AppPulse Suite si adatta automaticamente ai rapidi cambiamenti delle app e dell’infrastruttura. Il modulo HPE AppPulse è integrato con i portafogli software HPE Application Delivery Management e IT Operations Management. Insieme, questi prodotti fanno parte di una soluzione totalmente integrata, progettata per aiutare le aziende a creare, collaudare e monitorare rapidamente applicazioni per la customer experience.
© Riproduzione Riservata

Lascia un commento

I miei articoli

Seguici       •             |      Registrati