Danieli e Interoute verso la Digital Transformation

90

La partnership consentirà all’azienda di lavorare in modo efficiente grandi quantità di dati in un ambiente multi-geografico






Danieli, una multinazionale italiana con sede a Buttrio (Udine) e attiva nella produzione di impianti siderurgici, sta esplorando nuovi confini tecnologici con l’obiettivo di rivoluzionare il rapporto con i propri clienti in tutto il mondo. Per raggiungere questo obiettivo, negli ultimi 8 anni Danieli ha investito una media di 140 milioni di euro ogni anno in innovazione tecnologia, un importante impegno per restare in prima linea nello sviluppo di nuove soluzioni.

Con un fatturato di 3 miliardi di euro e un export pari al 98% della produzione totale, diventa essenziale, per Danieli, restare connesso con il mondo. Soluzioni per la collaborazione e la comunicazione a livello globale sono due elementi fondamentali per un’innovazione costante. Lavorando con Interoute, Danieli si è evoluta in una vera azienda tecnologica del settore metallurgico e conta oggi oltre 10.000 dipendenti in tutto il mondo, in più di 25 linee di prodotto, uffici ingegneristici e unità produttive in Italia, Germania, Austria, Francia, Svezia, Paesi Bassi, Gran Bretagna, Spagna, Stati Uniti d’America, Thailandia, Cina, Giappone e India.

Interoute fornisce a Danieli una dorsale digitale globale in grado di collegare 40 sedi in tutto il mondo e una connettività di 10 Gbs per la Data Center consolidation e il disaster recovery. Le infrastrutture di rete ad alte prestazioni e velocità di Interoute hanno un ruolo fondamentale in questo processo, collegando sia gli uffici che gli impianti di produzione di Danieli e gestendo il processo di interazione con clienti e dipendenti in tutto il mondo.

Danieli si sta, inoltre, muovendo verso nuove forme di assistenza clienti: nel futuro, un portale web dedicato offrirà nuovi strumenti ai clienti, così da garantire un customer support di alto livello e, al tempo stesso, una maggiore conoscenza di esigenze e modalità d’uso del cliente, attraverso la raccolta dei dati. Investimenti significativi nella ricerca e nello sviluppo sono essenziali per difendere e rafforzare la leadership di mercato di Danieli. I progetti più articolati dei clienti coinvolgono spesso dipendenti dislocati in più parti del mondo: la sfida chiave dal punto di vista organizzativo è far lavorare in modo efficiente grandi quantità di dati in un ambiente multi-geografico. La comunicazione faccia a faccia è essenziale per una collaborazione ricca e produttiva; grazie alla piattaforma di videoconferenza di Interoute, è possibile avere una soluzione efficiente ed efficace per comunicare, mentre il network permette di condividere e collaborare su progetti di big data senza problemi, realizzando delle soluzioni migliori per Danieli e i propri clienti.

Vogliamo mettere i clienti al centro del nostro lavoro. Abbiamo bisogno di sfruttare la digitalizzazione dei nostri servizi in modo da avvicinarci a loro e offrire un servizio migliore: se l’user experience non è positiva o non funziona, il servizio rischia di non essere adottato. Per Danieli, l’ICT sarà la colonna portante di questo cambiamento e il supporto di Interoute diventa fondamentale per raggiungere i nostri obiettivi”, ha affermato Alexander Stewart, Executive Vice President ICT, Danieli.